Quantcast

Le Pagelle della Juve Stabia - Mario Di Capua
juvestabia - news

Juve Stabia – Virtus Francavilla, le pagelle dei gialloblè

Juve Stabia – Virtus Francavilla: Nelle vespe indifesa si salvano solo Nava e Branduani, centrocampo in affanno, le note positive arrivano dall’attacco

La Juve Stabia, sudando le proverbiale sette camice, supera la Virtus Francavilla nel secondo turno dei play off e accede alle fasi nazionali.
Questi i voti dei calciatori stabiesi scesi in campo:
Branduani voto 6
Poche responsabilità sui tre goal subiti ma forse nel primo tempo non fa ripartire velocemente l’azione come vorrebbe il suo allenatore e troppo spesso sbaglia le giocate con i piedi.
Nava voto 6.5
I problemi difensivi sono tutti dall’altra parte dove opera Partipilo. Sgroppa bene e senza eccessivi problemi sulla fascia e sembra spesso il giocatore che ha sorpreso tutti per la sua crescita nel girone di ritorno.
Allievi voto 5
Quando una squadra, come la Juve Stabia di ieri sera, prende tre reti e rischia di subirne altrettanti, i centrali dovrebbero essere più attenti. Complimenti al Francavilla ma la fase difensiva va rivista per il prossimo turno.
Redolfi voto 5.5
Salva su Partipilo già sulla prima occasionissima dei pugliesi, mentre nelle diagonali difensive sui tagli laterali sia lui sia Allievi si fanno trovare impreparati. “Meno peggio” del compagno di Reparto.
Crialese voto 5
Bene in fase di spinta, malissimo in difesa dove soffre il piano gara perfetto di D’Agostino che con Partipilo, Pino e Albertini riesce a metterlo seriamente in difficoltà.
Viola voto 5.5
Le Vespe a centrocampo soffrono tanto perché il Francavilla ha sempre un uomo in più e sembra esser messa meglio in campo come copertura degli spazi. Non è il solito Viola ma nelle prossime sarà già pronto per pungere come sempre.
Vicente voto 6
Il suo voto è un mix tra il 5 del primo tempo e il 7 pieno della ripresa dove non sbaglia nulla ma soprattutto fa bene da diga davanti alla difesa, dove le vespe soffrivano di più e da una mano anche sul centro sinistra dove arrivavano quasi tutti i pericoli pugliesi.
Mastalli voto 5.5 
Come per Viola soffre tantissimo a centrocampo, non arriva la sufficienza soprattutto per la sofferenza dell’uomo in più sulla mediana avversaria. In fase propositiva si fa vedere spesso ma non è preciso come al solito.
Melara voto 7
Non sarà al cento per cento, non avrà i novanta minuti nelle gambe, ma quando gli dai la palla sembra sempre di sapere cosa può fare e creare. Da applausi il doppio dribbling con sterzata dopo un surplace nel secondo tempo e come libera lo spazio portandosi un paio di avversari sul goal di Canotto, il tutto dopo aver segnato il vantaggio.
Simeri voto 6
Gli è mancato solo il goal, che purtroppo si divora nel secondo tempo a tu per tu con Albertazzi, ma ha fatto di tutto. Si è sacrificato per la squadra, tant’è che  in due circostanze ha fatto quasi il terzino in difesa.
Canotto 6.5
Il giocatore che spezza la partita, che fa ammattire gli avversari, ma a volte la delizia delle sue giocate diventa un pò croce in fase difensiva dove lascia troppo solo Crialese e non aiuta. Per questo è giustamente il primo sostituito da mister Caserta. Resta una prestazione da sufficienza pienissima.
Strefezza voto 7.5
L’uomo partita insieme a Berardi perché con il suo ingresso e quello del suo pari ruolo riesce a tornare molto meglio in difesa e a far soffrire di meno la squadra proprio quando il Francavilla provava a trovare il 2-2. Il goal partita di Paponi è per tre quarti merito suo.
Berardi voto 7.5
Era il più in forma della squadra e quando è entrato in campo ha fatto vedere pienamente il suo magic moment. Goal perfetto per il 3-1 sia per trovarsi al posto giusto sia per la precisione del tiro nell’angolino in una fase del match molto difficile.
Paponi voto 6.5
Gioca pochi minuti, prova a far salire la squadra, si vede che è in ritardo di condizione, almeno sembrerebbe, ma poi trova il goal con tanta voglia e carattere e chiude il match.
Calò s.v.
Franchini s.v
Caserta voto 6.5
Infonde nei suoi grandi doti umane e caratteriali, quelle che aveva quando era in campo, e grazie a queste la sua Juve Stabia continua a superare ostacoli molto duri.
Riuscire a passare questo turno potrebbe essere molto importante per una squadra che crede sempre di più in se stessa.
Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania