Quantcast

Banner Gori
Fabio Caserta - Juve Stabia
juvestabia - news

Juve Stabia , domani la gara con la Reggina. Caserta: Match non scontato. Su Mezavilla dico… (VIDEO)

Alla vigilia dell’anticipo di domani sera, che vedrà la Juve Stabia ospitare la Reggina al Menti, il tecnico delle Vespe, Fabio Caserta, ha analizzato il momento dei gialloblù ai nostri microfoni.

Queste le parole di Caserta:

Non dobbiamo assolutamente pensare che domani sarà un match facile. La Reggina è in difficoltà per ciò che riguarda i punti in classifica, ma salvo l’ultima gara, in poche partite hanno sbagliato l’approccio. E’ un campionato in cui non puoi permetterti di abbassare la guardia contro nessuno.

Lo scorso anno finì 3 – 3 e fu una gara che ci fece male. Inutile pensare al passato: dobbiamo invertire i trend casalingo, dove la vittoria è arrivata solo una volta. Forse ci siamo abituati un pò troppo a giocare fuori casa e questa “lacuna” va messa da parte già da domani. Dobbiamo essere più cattivi, soprattutto sotto porta; dal nostro atteggiamento passano punti importanti per noi.

Finalmente torniamo ad avere disponibile Paponi, un calciatore importante per noi. Si è fermato nel momento migliore della sua stagione, in cui stava facendo davvero bene. Questa settimana ha lavorato quasi sempre con la squadra; vedremo se impiegarlo dall’inizio o a partita in corso. La sua esperienza ci sarà utile; ciò non toglie nulla a quanto fatto da chi ha giocato al suo posto: l’esperienza si acquista con il tempo quindi è normale che lui, dall’alto anche della carriera che ha fatto, ne abbia di più.

Strefezza sta benino, si è allenato regolarmente e torna a disposizione. Stesso discorso per Allievi, che rientra dopo la squalifica. Posso finalmente scegliere con più tranquillità chi schierare.

Quando il momento è negativo basta una gara a cambiare la rotta; è quello che cercherà di fare la Reggina, che verrà al Menti per svoltare. Stessa cosa vogliamo fare noi, soprattutto con riferimento al cammino al Menti, non del tutto positivo. Vogliamo chiudere bene il girone d’andata per poi fare i primi bilanci.

Il ritorno di Mezavilla? Sarà un piacere riabbracciarlo! Per sua fortuna ha qualche anno meno di me quindi può godersi il campo ancora per un pò. E’ un ragazzo che merita tutto il bene che c’è verso di lui perchè in campo mette sempre il cuore e la grinta. Anche qui, ricordo che torno in tempi record dopo essersi rotto il braccio; mi auguro che i tifosi del Menti domani gli dimostrino l’affetto che merita. A mio avviso, è uno dei pochi ex Juve Stabia che meriterà sempre gli applausi dei tifosi stabiesi. E’ sempre stato perfetto, dentro e fuori dal campo.

Sono convinto che il suo essere ex non incida sulla sua prestazione. La regola del gol dell’ex, che speriamo domani non accada, ci conferma che la gara da ex dà sempre sensazioni particolari ad un calciatori. Non credo che Adrian si farà influenzare dal suo ex stadio; dopo il fischio di inizio metterà da parte l’affetto per Castellammare e darà il massimo per la sua squadra.

La Reggina? Non aver giocato nella squadra della mia città è l’unico neo della mia carriera. Ho vissuto da tifoso gli anni più belli della storia della Reggina; dato che in quegli stessi anni giocavo, dispiace esser stato solo avversario della squadra della mia terra. E’ nato però un legame altrettanto forte con un’altra terra, quella stabiese e non posso che esserne orgoglioso.

Domani ci sarà anche la diretta su Sportitalia quindi non so che pubblico aspettarmi al Menti. Posso solo augurarmi che sugli spalti del Menti ci siano più tifosi possibili.

Riproduzione riservata e non consentita dietro citazione della fonte ma solo previa autorizzazione di ViViCentro.it

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania