Quantcast

Banner Gori
Juve Stabia Mercatelli Stadio
juvestabia - news

Juve Stabia: Un’ombra sul prossimo campionato mette ansia

La Juve Stabia ha terminato il proprio campionato mercoledì 24 maggio, quando al Romeo Menti impattava con la Reggiana e non riusciva a ribaltare il risultato dell’andata uscendo mestamente dai play off di Lega Pro.

Sono passati otto giorni da quella nefasta partita in cui l’errore della terna arbitrale mista a quelli della Juve Stabia hanno spezzato i sogni promozione dei tifosi gialloblè.

Tutti i tifosi ora si chiedono cosa farà il Presidente Manniello che da nove anni è al timone della società, e da quattro lo è in perfetta solitudine.

Il Presidente ad inizio stagione aveva annunciato che questa sarebbe stata l’ultima della sua era se non fosse arrivata la promozione in serie B.

Al dispetto delle mosse del Presidente c’è però un fattore allarmante che in tanti avevano dimenticato, presi dai risultati sportivi della squadra, e che invece ha sollevato e ricordato il noto giornalista stabiese e ex consigliere comunale Giuseppe Mercatelli: la questione manto erboso del Menti.

Durante l’ultima puntata del programma sportivo “Il Pungiglione Stabiese 2.0” in onda tutti i martedì alle 19:30 sulle pagine facebook ufficiali di ViViCentro.it e MagazinePragma oltre che sul canale Youtube ufficiale di ViViCentroNetwork, l’ex consigliere ha ricordato che l’amministrazione comunale di Castellammare di Stabia ha avuto l’ultima proroga per l’omologazione del Menti proprio quest’anno (la proroga scadeva a fine stagione 2016-2017 n.d.a.) per cui ora non ci sono altre alternative che iniziare presto i lavori di rifacimento del manto erboso.

In bilancio ci sono già i soldi sbloccati dall’allora Commissario Prefettizio che traghettò l’amministrazione comunale dalla gestione Cuomo a quella Pannullo. Oltre ai fondi c’è anche il progetto, che prevede non solo il rifacimento del manto erboso del Menti, ma anche di altre parti dello stadio. La priorità resta comunque “solo” il manto erboso per il quale i tempi del rifacimento si aggirano intorno ai tre mesi, in quanto bisogna sostituire il tappeto superiore e il sotto strato. Una situazione quindi che se non presa in considerazione subito, tramite un’ordinanza del Sindaco, potrebbe privare la Juve Stabia del proprio stadio per la prossima stagione sportiva e allontanare di conseguenza qualsiasi investitore.

A cura di Giovanni Donnarumma

© RIPRODUZIONE DEL TESTO, TOTALE O PARZIALE, CONSENTITA ESCLUSIVAMENTE CITANDO LA FONTE– Qualunque violazione del diritto di copyright sarà perseguita a norma di legge.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Giovanni Donnarumma

Giovanni Donnarumma

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più