Quantcast

Banner Gori
Jidayi
juvestabia - news

Jidayi: “Juve Stabia, hai bisogno di tempo e fiducia. Puoi salvarti.”

Castellammare di Stabia– Nel corso della puntata de “Il Pungiglione Stabiese” abbiamo sentito William Jidayi , centrocampista che ha siglato il gol della vittoria nell’ultimo Juve Stabia- Salernitana, disputato nel 2015 in Serie C. Ecco le sue parole ai nostri microfoni:

Quell’anno fu importante per noi alla Juve Stabia. Specialmente per me fu una stagione importante e ricordo che quel gol nel derby fece esplodere il Menti. Sicuramente una gioia immensa e un gol che ricorderò sempre. Parte della mia famiglia ha origini salernitane, è una sorta di derby per me (ride, ndr). A parte gli scherzi, la sfida tra Juve Stabia e Salernitana è una gara importante per il calcio campano e non solo, mi auguro che sia una giornata di rispetto e sportività. I derby sono bellissimi ma deve esserci solo sfottò. I giocatori sanno di poter regalare gioie alla gente. Sono gare che si preparano da sole e sono le partite che ogni giocatore vorrebbe giocare. Gli stimoli vengono da soli, non c’è bisogno di prepararli. Bisogna solo arrivarci con lo giusto equilibro per disputare una partita speciale ma che alla fine conta solo tre punti come le altre. 

Sto seguendo le vespe. Sono dell’idea che la cadetteria sia lunghissima e difficile, bisogna dar fiducia e tempo a Fabio Caserta perchè ha le qualità tecniche e umane e per far salvare la Juve Stabia. L’organico ha uomini veri che nei momenti di difficoltà devono far quadrato. C’è bisogno di fiducia. 

Sul derby dico che faccio un grosso in bocca al lupo alla Juve Stabia, alla piazza che mi ha sempre amato, al mio amico Fabio Caserta. In campo mi auguro che siano decisivi un altro grande amico come Mezavilla, che è un leader. E mi auguro che segni Di Gennaro, con il quale ho giocato a Padova. Meritava una carriera migliore, spero per lui che faccia bene alle vespe. E’ stato bistrattato alla Salernitana, gli auguro di dimostrare il suo valore proprio contro la sua ex squadra. E’ un grande giocatore e un bravissimo ragazzo, merita ogni bene.

Sarò sempre grato alla Juve Stabia, sono tanto legato ai tifosi che mi hanno sempre fatto sentire il loro amore, anche quando sono andato a giocare ad Avellino. Ringrazio la piazza e la porterò sempre nel mio cuore.

Salvatore Esposito? “Ho giocato con lui a Ravenna la passata stagione. Ho già detto che è un fenomeno, mi ha sorpreso tantissimo. Ha qualità importanti e sicuramente arriverà in Serie A. Ha un carattere da leader, sembra più grande dell’età che ha. E’ un ragazzo favoloso, si merita tutto ciò che sta ricevendo.”

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Salvatore Sorrentino

Salvatore Sorrentino

Diplomato al liceo scientifico Francesco Severi di Castellammare. Studente di Giurisprudenza presso la Facoltà Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista da marzo 2017. Amante del calcio nazionale e internazionale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Video

Aiutaci a darti sempre di più