Quantcast

Franco Manniello
juvestabia - news

Juve Stabia, il diktat di Manniello: calma, civiltà e sostegno alla squadra

Sale la febbre per il match di mercoledì sera tra Juve Stabia e Catanzaro. A Castellammare non si parla d’altro, con la corsa al biglietto destinata a salire nelle ore precedenti la gara. Si attende un Menti pieno, condizione essenziale per spingere le Vespe ad un grande risultato, ma anche fattore che rischia di essere deleterio per la Juve Stabia.

Il ritorno di Gaetano Auteri a Castellammare rende ancora più calda la sfida tra Vespe ed Aquile. La rivalità tra la Juve Stabia ed il tecnico siciliano dura da dieci anni, quando la squadra gialloblù all’epoca guidata da Rastelli sconfisse proprio il Catanzaro, allenato già da Auteri, grazie alla rete di Pasquale Ottobre. Quel gol diede la spinta decisiva alla Juve Stabia, consentendo alle Vespe di tornare immediatamente in Serie C1.

Da allora le sfide tra Auteri e le Vespe sono sempre state infiammate e ricche di pepe, per motivi tecnici e non. La squadra di Castellammare ha spesso rivaleggiato per le posizioni di vertice con le compagini di Auteri (Catanzaro, Nocerina, Benevento, Matera): un confronto a tratti infinito, accentuato dagli atteggiamenti a volte teatrali dell’esperto allenatore di Floridia. La stagione in corso non ha fatto eccezione, con la gara di andata (nettamente vinta 0-3) dalla squadra di Caserta, ancora oggetto delle lamentele dell’ambiente catanzarese, e le molte parole del tecnico giallorosso indirizzate al rendimento della Juve Stabia.

Sarà quindi fondamentale che i tifosi della Juve Stabia mercoledì non si facciano influenzare dal clima infuocato, concentrandosi esclusivamente sul sostegno incondizionato alla Juve Stabia. L’invito è stato espresso anche tramite i social dal Patron delle Vespe. Franco Manniello ha infatti commentato alcuni dei post social dei tifosi della Juve Stabia, chiedendo loro maturità e sportività. Il Patron ha giustamente segnalato che dopo la gara col Catanzaro, fino al termine del campionato i gialloblù avranno sei partite in casa; un fattore che potrà essere determinante nella corsa al primato e che non deve essere intaccato dalla gara di mercoledì.

Chiaro quindi il messaggio di Manniello, che chiede ai tifosi (soprattutto della tribuna scoperta) di non lasciarsi influenzare dalla presenza e dalla vicinanza dello storico rivale, incappando in polemiche e reazioni inutili, anzi nocive, che potrebbero poi portare  nelle prossime settimane a sanzioni per il Romeo Menti. Tutta l’attenzione dei tifosi stabiesi dovrà essere focalizzata sul sostegno alla squadra di Caserta, protagonista di un campionato incredibile.

Conta la Juve Stabia, il resto non interessa: il diktat con cui il Patron Manniello spera possa orientare il tifo dello sciame gialloblè.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania