Quantcast

Banner Gori
juvestabia - news

Juve Stabia – Foggia rischia di non giocarsi al Menti

La Juve Stabia conquista la matematica salvezza, ma ora deve fare i conti con la questione omologazione stadio che potrebbe compromettere il futuro delle Vespe, intanto già a rischio l’ultima gara di questo campionato

La Juve Stabia ottiene una vittoria che vale la salvezza contro la Lupa Castelli Romani, ma a tenere banco, più che i risultati sul campo, è un altro aspetto: lo stadio! Il Romeo Menti ha problemi, ci sono tanti, troppi problemi che il Comune dovrebbe risolvere ma che in realtà tarda a fare. E’ noto a tutti il netto comunicato della società guidata dal patron Manniello nel quale si evince che la prossima stagione Castellammare di Stabia potrebbe vivere senza la propria Juve Stabia in quanto il Menti non è agibile e costringerebbe a giocare in altra città con tutte le difficoltà del caso per i tifosi. Una città che vede il proprio Comune fermo, senza cercare quanto meno una soluzione a ciò che sta accadendo e restituire una casa ad una squadra che già è costretta ad allenarsi a Casola, lontano dagli occhi di quei tifosi che sosterrebbero la piazza durante anche la settimana, come sempre accaduto negli anni passati. Il rischio è per il prossimo anno, ma anche per questo finale di stagione ci sono grossi problemi, partiti ormai tempo fa dalla gara interna con l’Akragas, era il 6 marzo. La settimana antecedente quella gara, vide Castellammare di Stabia colpita da un forte maltempo che creò dei problemi all’impianto, dalle recinzioni al settore ospiti. Ed è proprio il settore ospiti ad essere oggetto della ‘discordia’ in questo momento. Il Menti non può ospitare i tifosi ospiti! Un danno economico ma anche di immagine alla città. In quella occasione il problema fu risolto facendo in modo che i tifosi ospiti venissero collocati nel settore distinti, quello che oggi non è più occupato dagli stabiesi in quanto non più numerosi per sostenere la propria squadra. Ma dalla gara interna successiva, il problema si è cercato di risolverlo, senza risultato. Era nostra anteprima il lavoro di riparazione della rete del settore ospiti, ma non è bastato. Si è passati al Matera, al Benevento, al Messina e alla Lupa Castelli Romani dove si è potuto gestire il problema con tranquillità, vista la mancata presenza dei sostenitori ospiti, ma ora il problema torna di attualità e potrebbe far si che la Juve Stabia vada a giocare lontano dalla propria casa nell’ultimo match interno con il Foggia, club di un certo blasone, con tanti tifosi al seguito. Il rischio è concreto, la preoccupazione cresce, anche perchè i documenti richiesti dal Prefetto per concedere l’agibilità, non sono stati ancora preparati dal Comune e tanto meno presentati. Si rinviano le decisioni, ma si rischia di non trovare la soluzione. E ora? Viste le difficoltà ambientali di giocare nelle vicine città di Torre Annunziata, Avellino e Salerno, considerata la mancanza di disponibilità del Napoli di far utilizzare il proprio stadio ad altre società e considerata la mancata agibilità dell’impianto di Sant’Antonio Abate, che ha ospitato le Vespe nel campionato 2008-2009, la domanda è d’obbligo: dove si giocherà?

a cura di Ciro Novellino

RIPRODUZIOE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Ciro Novellino

Nato a Castellammare di Stabia, il 24 aprile 1984, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania e all'Ordine Nazionale dei Giornalisti di Roma. Diplomatosi al Liceo Classico di Castellammare di Stabia ha conseguito la Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali prima e quella Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte poi, presso l'Università degli studi di Napoli 'Federico II'. Esercita la professione di giornalista da diversi anni con collaborazioni legate a Tuttojuvestabia, Calcio Napoletano e IlNapolionline. Prima ancora è stato redattore di alfredopedulla.com ed è attualmente giornalista di CalcioNapoli24, caporedattore di Vivicentro.it e responsabile della pagina sportiva della SSC Napoli sullo stesso giornale. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico, L'Orda Azzurra, su Vivi Radio Web. Nella redazione di Radio Marte per il programma 'Chiamate Napoli 081'.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania