Quantcast

juvestabia - news

Juve Stabia, Caserta: Vittoria merito dei ragazzi, hanno dato tutto. Fiero di loro (VIDEO)

Al termine del match vinto col Rieti, abbiamo ascoltato Fabio Caserta, allenatore della Juve Stabia, che ha analizzato così la gara.

Queste le parole del tecnico gialloblu:

La gara di oggi conferma quello che dico sempre. Di fronte c’è sempre un avversario, nella maggior parte dei casi molto forte. Abbiamo sbagliato l’approccio alla partita ed abbiamo subito pagato. Oggi il Rieti ci ha chiuso nella nostra metà campo per tutto il primo tempo. Nella ripresa abbiamo cambiato qualcosa e siamo usciti fuori. Complimenti al Rieti perchè, al di là della classifica, gioca bene ed ha calciatori di valore.

Ho calciatori importanti per la categoria, in grado di fare la differenza. Nel secondo tempo abbiamo iniziato a macinare gioco, cambiando modulo e sfruttando la nostra qualità. Sono un allenatore che pensa molto anche a cosa fare a gara in corso, non solo dall’inizio ed oggi ci è girata bene cambiando modo di giocare. Personalmente apprezzo la possibilità di fare cinque sostituzioni, fattore che mi aiuta, avendo a disposizione un grandissimo organico. La nostra forza è che tutti lottano per un unico obiettivo, in modo unito e collettivo.

I protagonisti sono i ragazzi della Juve Stabia, non certo io. Sono loro che vanno in campo e danno il massimo. Io posso solo chiedere qualcosa dando loro determinati concetti da applicare, ma sbaglio io in prima persona. L’errore di Dumancic è colpa mia, perchè sono io che chiedo ai miei difensori di non lanciare palla ma di giocare già fuori dalla nostra area.

Siamo stati bravi a rimanere in partita, perchè prendere il secondo gol ci avrebbe messo in grande difficoltà, e poi a colpire nella parte finale del match. Alla mia squadra non posso chiedere nulla di più: in allenamento mi seguono e danno il massimo. E’ da questi atteggiamenti che si vede la grande squadra, e io alleno una grandissima squadra sotto questo aspetto. Abbiamo sofferto anche il campo pesante. Siamo abituati a cercare il fraseggio sempre, anche da dietro, e queste condizioni non ci hanno aiutato.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania