Quantcast

Mastalli
juvestabia - news

Juve Stabia, Caserta: Gara giocata come avevamo previsto. Non abbassiamo la guardia (VIDEO)

Al termine del match tra Juve Stabia e Catanzaro, Fabio Caserta ha analizzato la gara ai nostri microfoni.

Queste le dichiarazioni del tecnico delle Vespe:

Abbiamo iniziato la gara con il classico 4-3-3 creando magari di meno dal punto di vista del gioco ma rendendoci pericolosi. Nel secondo tempo, aggiustando qualcosa, abbiamo fatto molto di più del Catanzaro, soffrendo veramente poco ed andando a prendere più alti gli avversari. Poi c’è stato l’episodio del rigore dove fortunatamente Paolo è stato bravo. Penso che la nostra sia stata una gara ottima, in cui abbiamo tentato di vincere ma non perdendo mai di vista il Catanzaro, non facendo quello che i calabresi preferiscono.

Sul rigore ho pensato di tutto. Non ho ancora rivisto l’azione ma abbiamo sbagliato a non accompagnare verso l’esterno il calciatore avversario perchè, se non erro, non andava diretto verso la porta. E’ una delle situazioni in cui dobbiamo migliorare, gestendo con più calma. Sappiamo che in porta abbiamo un grandissimo portiere che anche oggi ha fatto una prestazione importante.

Un pubblico come quello di stasera non può che farci piacere. Da quando sono a Castellammare poche volte ho visto un Menti così pieno; mi auguro che quello di stasera possa essere un punto di partenza perchè i tifosi per noi sono davvero un fattore determinante; ci sono avversari esperti, come il Catanzaro, ed altri che soffrono un pubblico caldo come il nostro. Spero di poter contare sempre più sul sostegno della gente di Castellammare.

Canotto? Devo fare delle scelte, posso schierare solo 11 calciatori alla volta. Ho ritenuto che per questa gara, tatticamente, fossero più utili Melara, Torromino ed Elia, quest’ultimo a suo agio anche in un centrocampo a cinque. Come a Rende ho scelto Canotto, stasera ho fatto altre valutazioni. In più Elia e Canotto a mio avviso sulla distanza, a gara in corso, hanno maggiore incisività nell’entrare subito nel match. Questo discorso vale per tutti: faccio spesso l’esempio di Viola, grande calciatore che molte volte sta fuori. Da qui alla fine ci saranno tutti utili.

Non so se è un’occasione persa ma giudico positivamente la nostra prestazione. La partita l’abbiamo preparata così, per prendere spazio alle spalle dei loro centrali, stando attenti allo stesso tempo a non far giocare il Catanzaro. Se contro una squadra del genere giochi a viso aperto per tutti i 90 minuti,rischi di farti male; è una squadra in grado di prenderti sia centralmente che sull’esterno. A mio avviso siamo stati bravi a fare bene tutto quello che avevamo studiato, in difesa ed in costruzione.

Auteri non presente in sala stampa? Sono scelte altrui che non commento. A me il confronto con i giornalisti, come con chiunque, fa piacere quindi sarò sempre a disposizione dopo le gare; ripeto però che non ho interesse a guardare cose che non mi riguardano.

Di Roberto? Sta meglio e ci darà una grande mano perchè ha caratteristiche che in pochi hanno.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania