Quantcast

Banner Gori
Caserta Juve Stabia
juvestabia - news

Juve Stabia, Caserta: Attenzione al Crotone, squadra più completa del campionato

Juve Stabia – Alla vigilia della gara col Crotone abbiamo ascoltato Fabio Caserta. Il tecnico delle Vespe ha presentato la sfida ai calabresi.

Queste le sue parole:

Il bollettino sugli infortunati purtroppo ci accompagnerà fino alla fine della stagione. Cissè e Mastalli sono ancora fuori. Di Mariano non sarà convocato a causa della febbre.

Il Crotone è la squadra che in questo campionato esprime il miglior calcio: o dissi anche dopo la gara di andata e lo confermo dopo un girone. E’ una grande squadra, completa, che gioca un calcio propositivo a partire dal portiere e che ha superato quel piccolo momento di flessione che ha incontrato. Da allenatore faccio i complimenti a Stroppa e dico alla mia squadra che servirà una grande partita per sopperire a qualche lacuna che inevitabilmente ancora abbiamo.

Siamo una neopromossa quindi  prestare attenzione a innumerevoli aspetti. Siamo consci che molte squadre sono sulla carta più attrezzate di noi ma non temiamo nessuno, soprattutto quando giochiamo al Menti.  Arbitri? Non voglio parlare n’ degli episodi delle ultime gare né di chi dirigerà la gara. Sono essere umani e, come sbagliano allenatori e calciatori, commettono errori. Detto questo, credo alla buona fede anche quando capitano episodi dubbi.

So che il girone di ritorno è iniziato meglio ma abbiamo fatto talmente male all’inizio del campionato che non possiamo stare tranquilli. Finchè non avremo raggiunto i punti necessari alla salvezza, che sono a mio avviso oltre 40, non potremo permetterci di stare tranquilli e dovremo restare sul pezzo. Sarà così fino alla fine: inutile guardare alla classifica, tra l’altro pericolosa, ma conta pensare a fare bene.

Provedel? Lo abbiamo preso perché conosciamo le sue qualità. Ha vissuto bene la settimana particolare post gol di Ascoli ma non è un bel segnale che abbia segnato lui: evidentemente qualcosa non ha funzionato e dobbiamo correre ai ripari.

Braglia esonerato dal Cosenza? Mi spiace molto, infatti l’ho chiamato subito dopo la notizia. Un esonero del genere fa ancora più male dopo i grandi risultati degli anni precedenti. Purtroppo il nostro mestiere è così, non possono esonerarsi venti calciatori. So che anche la tifoseria del Cosenza era legatissima a lui, come del resto io. Gli sono vicino.

Tifosi? Spero che domani siano in tanti a sostenere la Juve Stabia, che è un bene comune di tutta Castellammare, non certo mio o della società.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Redazione Sportiva

Redazione Sportiva

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più