Quantcast

Juve Stabia Paganese Calcio Serie C Lega Pro Derby (34)
juvestabia - news

Juve Stabia 0 – Bisceglie 2 le pagelle delle Vespe: Canotto irritante!

La Juve Stabia perde meritatamente il match. Insufficienza per Crialese, Mastalli e Canotto

Questi sono i voti assegnati ai calciatori della Juve Stabia al termine della sconfitta, meritata, contro il Bisceglie di Alberga:

Branduani voto 6

Incolpevole nelle azioni dei due gol subiti dalle vespe, si potrebbe imputargli qualche colpa in occasione del secondo gol, ma a tempo quasi scaduto e con la voglia di dare una mano in attacco in occasione dell’ultimo calcio d’angolo della partita, non ce la sentiamo di affermare che poteva tornare prima tra i pali.

Nava voto 6

Solito contributo in fase difensiva meno propositivo in fase offensiva, esce per un affaticamento muscolare.

Marzorati voto 5.5

Qualche sbavatura anche oggi, ma niente di importante, in occasione dei gol tutta la squadra era sbilanciata sbagliando la fase difensiva.

Bachini voto 5.5

Stesso discorso fatto per Marzorati, con due gol al passivo non può meritare la sufficienza.

Crialese voto 5

Sulle fasce di sinistra la Juve Stabia soffre troppo, non assistito da Canotto fa difficoltà a reggere il gioco degli avversari che infatti prediligono giocare dalla sua parte.

Melara voto 6

Mister Caserta lo fa giocare più di un tempo nel tentativo di accumulare minuti nelle gambe. Nel primo tempo è delizioso il cross che mette per Canotto il quale però spreca malamente il suo regalo non inquadrando la porta. Crispino, portiere del Bisceglie, gli nega la gioia del gol respingendo in maniera prodigiosa la sua conclusione ravvicinata. Male per lui il passaggio corto a Mastalli che non viene controllato dal golden boy della Juve Stabia innescando il contropiede del vantaggio ospite.

Viola voto 6

Solito sostanza in mezzo a campo, corre come un matto per contrastare i 5 centrocampisti schierati da Alberga, il modulo della Juve Stabia dovrebbe essere un 4-4-2 ma di fatto diventa un 4-2-4.

Mastalli voto 5

Non è il solito Mastalli, non è in condizione, con il suo errore a centrocampo dà il la per il contropiede micidiale del Bisceglie in occasione del vantaggio. A questo si aggiungono una serie di errori al tiro che non gli permettono quest’oggi di guadagarsi la sufficienza. Esce per essere sostituito da.

Canotto voto 5

Spreca qualche buona occasione, come il cross di Melara, e si intestardisce nelle giocate personali. Gioca in una posizione non sua e questo potrebbe essere un alibi, ma non ripiega quasi mai in fase difensiva, lasciando troppo spesso da solo il suo compagno Crialese che deve vedersela da solo. Meriterebbe un 3 in pagella per il suo comportamento durante la sostituzione. Un buon calciatore si vede anche in queste situazioni, senza scomodare il capitano del Napoli: Cosa dovrebbe dire Hamsik sostituito da Sarri tutte le partite intorno al 70° minuto di gioco? Così non va!

Simeri voto 5,5

Corre e si impegna (questi aspetti ci sono sempre stati) ma non riesce a trovare il feeling con Paponi, tant’è che si pesta i piedi con il compagno in troppe occasioni. Si fa trovare in area diverse volte, ma per pochissimi centimetri non riesce ad impattare di testa. Esce nei minuti finali quando davvero non ne aveva più.

Paponi voto 6

Non ha un forte feeling con il gol, e la sua storia calcistica parla chiaro, ma in campo è un lottatore. Prova a raddrizzare la partita con le sue giocate e il suo coraggio, meriterebbe miglior fortuna quando impatta di testa il cross di Melara..

Dentice voto 5,5

Entra al posto di Nava ma con una squadra in difficoltà non riesce a creare azioni pericolose. Il suo ingresso non incide sul match.

Berardi voto 5,5

Guadagna il campo dopo tanti giorni, ma nei suoi circa 30 minuti giocati non riesce a creare azioni pericolose.

Strefezza voto 6

Il suo ingresso vivacizza la gara diventando l’uomo in più del secondo tempo. Con il senno di poi sarebbe stato meglio utilizzarlo dal primo minuto.

Sorrentino s.v.

Vicente s.v.

Caserta voto 5,5

Il mister modifica ancora la squadra cercando di trovare la quadratura giusta. Prova a capire come reagisce Melara impiegandolo dal primo minuto, ottenendo buone risposte dall’ex Benevento. Era preoccupato di questo Bisceglie, ed aveva ragione. Il suo iniziale 4-4-2 si rivela più un 4-2-4 per il mancato ripiego in fase difensiva sia di Melara sia di Canotto. Il 3-5-2 di Alberga si prende il centrocampo vincendo con merito la gara. Nel primo tempo le Vespe soffrono le ripartenze degli avversari con un Azzi e Ayina che fanno il bello e il brutto. Nel secondo tempo cambia qualcosa facendo entrare Strefezza per un irritante Canotto, più un’altra serie di cambi a metà e a fine secondo tempo, ma quest’oggi la sua squadra non lo ascolta.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania