Quantcast

Fabio Caserta - Juve Stabia
juvestabia - news

Hellas Verona – Juve Stabia 4 – 1. Caserta: Perso contro una grande squadra ma ottimo atteggiamento (VIDEO)

Troppo Hellas per la Juve Stabia, superata con un netto 4 – 1 dalla squadra di Verona ed eliminata al secondo turno dalla Coppa Italia. Ai nostri microfoni Fabio Caserta ha analizzato il match.

Queste le parole del tecnico della Juve Stabia:

Perdere non fa mai piacere ma sapevamo bene la squadra che avevamo avanti, una compagine costruita per vincere il campionato di Serie B. Ho visto cose positive, in primis la voglia di giocarsi la gara a prescindere dalla caratura dell’avversario; altre cose sono stato meno buone ma è normale in questa fase della stagione. E’ una sconfitta che ci riporta coi piedi per terra e che può fare bene, in primis a me. Dobbiamo continuare a lavorare sodo. La gara ha avuto quest’epilogo per meriti del Verona più che per demeriti della Juve Stabia: l’Hellas è una squadra che sa cosa vuole e che segue il suo allenatore, che ha doti importanti. Abbiamo preso il terzo gol nel nostro momento migliore e questo ci ha tagliato le gambe.

I nuovi arrivati sono calciatori importanti, anche se sono comprensibilmente indietro rispetto ai compagni. El Ouazni è strutturalmente forte e ha qualità importanti; Carlini ha giocato sempre in categorie superiori ed in squadre importanti, dobbiamo dargli il tempo di ambientarsi.

Canotto? In questa categoria è un lusso. Per le qualità che ha, può arrivare tranquillamente in categorie superiori; sa benissimo anche lui gli aspetti in cui migliorare. Lui e Mastalli sono calciatori fondamentali per la Juve Stabia e di cui, ovviamente, non vorremmo privarci ma il mercato ha le sue dinamiche. Vedremo cosa accadrà.

Di Carmine? E’ stato con noi due anni, è un ottimo ragazzo e gentilmente mi ha dato la sua maglia perchè l’avevo promessa ad un ragazzo che conosco.

Riproduzione riservata e consentita solo previa citazione della fonte

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania