Quantcast
Banner Gori
Juve Stabia Virtus Entella Calcio Serie B 10072020 (50)
juvestabia - news

Frosinone – Juve Stabia | Le pagelle ai calciatori stabiesi

Al termine della partita tra il Frosinone e la Juve Stabia, finita in parità, abbiamo valutato le prestazioni delle Vespe.

Questi sono i nostri voti ai calciatori della Juve Stabia:

Ivan Provedel voto 6

Si fa trovare pronto sia sulle uscite alte sia su paio di conclusioni dalla distanza dei ciociari, forse poteva essere più reattivo sulla carambola del pallone sul palo, nell’occasione del primo goal avversario con il tiro di Ciano che prende il palo, lo colpisce e finisce a Brighenti (in fuorigioco millimetrico).

 

Roberto Vitiello voto 6

Il capitano non è in grande forma ma gioca una partita coriacea. Qualche passaggio a vuoto c’è ma la voglia di non mollare la si vede. Con lui e Allievi sulle fasce, meno propensione e poi copertura, visto che i due goal di ieri non sono responsabilità della difesa ma arrivano da decisioni arbitrali avverse.

 

Denis Tonucci voto 6

Sarebbe stato un voto molto più alto, ma sul rigore del 2-2, che per il metro arbitrale di Marini non doveva esser fischiato, è in ritardo su Ardemagni, tra l’altro in fuorigioco. Prestazione migliore, nettamente, delle precedenti.

 

Lito Fazio voto 6.5

Ottima prestazione da centrale nel quartetto difensivo che sembra essere più collaudato e sicuro degli altri utilizzati da Fabio Caserta. Sia da terzino sia da centrale sta meritando il posto da titolare. Ottime le sue chiusure e i suoi anticipi.

 

Nicholas Allievi voto 6.5

Dalle sue parti Salvi cerca di sfondare con continuità. Nel primo tempo lo soffre un pò ma poi gli prende le misure e non rischia tanto.

 

Alessandro Mastalli voto 6.5

Altra grande presentazione di un ritrovato Mastalli capace di giocare due partite di fila in 3 giorni dopo quel un anno di stop forzato per la rottura dei legamenti. La dinamicità sua e di Mallamo rendono la mediana stabiese meno prevedibile e bloccata.

 

Giacomo Calò voto 6

La sufficienza la ottiene grazie soprattutto al 14° assist del suo campionato, per il resto gioca una partita sottotono e soffre le marcature fisse su di lui di Paganini e Ciano nel chiaro intento di Nesta di fargli giocare pochi palloni.

 

Alessandro Mallamo voto 6.5

Trova il goal iniziale di pura grinta e determinazione, lotta e sgomita a tutto campo penalizzato dal metro arbitrale indecente di Marini, che non fischia almeno cinque punizioni a suo favore. Si adegua e resta sempre al centro dell’azione pur sbagliando in qualche occasione le scelte nel rifornire i compagni in attacco.

 

Francesco Di Mariano voto 6.5

Altra prestazione positiva per lui soprattutto nel carattere e nella grinta mostrata su ogni contrasto di gioco. Trova quasi il goal con un gran diagonale nel primo tempo. Con questo spirito può esser decisivo nelle ultime quattro battaglie.

 

Francesco Forte voto 7.5

Un attaccante Forte? No fortissimo, trova la sedicesima rete e gliela ‘scippa’ Berti, primo assistente dell’arbitro, ma la sua voglia di trovare il goal lo premia anche nella ripresa con uno splendido stacco sul cross di Calò. La sua partita non è solo l’assist ma anche la battaglia senza limiti e confini che mette su con tutti gli avversari diretti, nonostante la pessima direzione di gara consenta ai difensori frusinati un gioco molto duro.

 

Alfredo Bifulco voto 7

Prestazione top per lui, con qualche sbavatura nella gestione di alcuni contropiede, ma pur sempre una partita da ‘quasi’ migliore in campo. Deve e può continuare su questi standard, la salvezza della Juve Stabia passa anche dalle sue giocate.

 

Subentrati

 

Simone Calvano voto 6

Entra per dare una mano sugli assalti del Frosinone e il suo ‘filtro’ in mediana è molto utile. Doveva riposare ma oggi è indispensabile in mezzo al campo per le sue caratteristiche e la voglia di ‘sudare’ la maglia fino all’ultimo secondo.

 

Vincenzo Della Pietra voto 6

Gioca 12 minuti, a 18 anni fa il suo esordio in serie B senza paura di contrastare un atleta come Zampano e quasi trova l’inserimento vincente su cross di Di Mariano. Un voto di incoraggiamento ad un ragazzo entrato in campo senza paura.

Giacomo Ricci senza voto

Fabio Caserta voto 7.5

Mette in campo la migliore formazione possibile con 4 difensori che sanno difendere e provano anche qualche discese, come per Vitiello dal cui cross nasce il goal ingiustamente annullato a Forte, in mediana preferisce la freschezza e dinamicità di Mastalli e Mallamo vicino alle geometrie di Calò e azzecca completamente anche la scelta di far giocare nelle loro posizioni naturali a Di Mariano e Bifulco.

Il risultato giusto del match di ieri sarebbe stato 0-3 trasformato da arbitro e assistenti nell’ingiusto 2-2 finale.

I cambi? Forse ha capito che può fidare di pochi e la scelta di inserire Della Pietra prima di Ricci e tenere in panca gente come Melara, Addae, Germoni, Izco e Rossi fa capire come ci siano atleti che in queste gare e forse in queste settimane di allenamento non si siano meritati di giocare.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Di Capua

Mario Di Capua

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più