Quantcast

Banner Gori
Forte Juve Stabia Crotone Calcio Serie B Castellammare (23)
juvestabia - news

Forte: “Cercheremo di portare Castellammare più in alto possibile”

Francesco Forte, attaccante della Juve Stabia, è intervenuto telefonicamente nel corso del programma televisivo Juve Stabia Live: le sue dichiarazioni

Forte: “Cercheremo di portare Castellammare più in alto possibile”

 

Francesco Forte, attaccante della Juve Stabia e bomber delle Vespe con 11 reti, è intervenuto telefonicamente nel corso del programma Juve Stabia Live Talk Show. Il programma va in onda ogni giovedì alle 20:30 sulla pagina Facebook Stabiesi al 100% e su TV Oggi, canale 71 del digitale terrestre, ogni venerdì dalle 20:30.

Le sue dichiarazioni sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

L’emozione è grande perchè segnare in casa è sempre bello davanti al nostro pubblico fantastico. Sono tornato dal Belgio molto carico e ho scelto Castellammare perchè sapevo che era una piazza che poteva darmi qualcosa in più e ho fatto benissimo. Il gol più bello? Quello più importante quello di Trapani in rovesciata ma me lo hanno annullato. Ma il gol della vittoria di Trapani nel finale della gara è stato bellissimo perchè è stato il primo ed importante per noi perchè ci ha portato la prima vittoria. 

In settimana è nato il mio primo figlio Filippo. Lui è speciale. Un’emozione incredibile che solo i genitori possono capire. L’emozione è tantissima e me la porterà con me a Cittadella sperando di festeggiare ancora una volta. Cercheremo di portare Castellammare di Stabia più in alto possibile. 

Sapevo che a Castellammare c’era tanto entusiasmo contagioso sia per me che per i miei compagni. Sono orgoglioso di giocare qui. Il calcio belga è di buon livello, ci sono buoni giocatori ed a Napoli c’è n’è uno importantissimo che sta facendo benissimo. Ed è Dries Mertens che tutti conosciamo benissimo. 

Speriamo di superare prima possibile Iemmello per i gol decisivi in campionato perchè significherebbe che ho aiutato la squadra ad ottenere l’obiettivo salvezza. A me piace molto giocare anche per la squadra. In Belgio mi sono adattato a fare questo tipo di gioco. Prima ero più un uomo di area di rigore. Ora torno molto indietro e do una mano ai compagni. 

Non capisco la sentenza del giudice sportivo. Gli unici cori che ho sentito sabato sono stati quelli a sostegno della Juve Stabia. Il resto sono chiacchiere non confermate dai fatti. 

Dobbiamo pensare solo alla prossima partita cercando di fare il risultato senza pensare a ciò che abbiamo fatto finora in campionato. Il caffè di Zio Vincenzo e il taglio di capelli dal mio barbiere preferito Giovanni sono alcuni dei riti scaramantici che mi porto dietro in ogni gara oltre al grande entusiasmo della gente di questa città“.

 

a cura di Natale Giusti

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Natale Giusti

Natale Giusti

Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat