juvestabia - news

Fontana: Vittoria tanto attesa e da cui ripartire (VIDEO)

Fontana dopo Vibonese vs Juve Stabia
Al termine dell’incontro Vibonese vs Juve Stabia (0-1), abbiamo intervistato mister Fontana.
Queste le sue parole ai nostri microfoni
Il successo tanto atteso è arrivato in una giornata in cui non ci siamo espressi al meglio. Il risultato premia i ragazzi che non si sono mai demoralizzati in queste settimane e che, probabilmente, avrebbero meritato ben prima questa gioia. Siamo stati bravi a non perdere la nostra identità nonostante i cambi tattici fatti; nella ripresa abbiamo avuto la forza di cambiare ritmo e, tornati al nostro consueto 4-3-3, abbiamo trovato la via delle rete. Mi fa piacere che il gol sia arrivato su calcio piazzato; tante volte abbiamo preso gol su calci da fermo, questa volta siamo stati noi bravi a sbloccare la gara così. Lavoriamo tanto su questo aspetto ed il gol di oggi premia il nostro lavoro. La mia espulsione? Poco prima dell’episodio avevo fatto notare al direttore di gara la mia idea circa un contrato che aveva visto protagonista Morero; l’arbitro mi ha detto che alla protesta successiva sarei andato via..poco dopo io non ho detto nulla ma sono stato mandato fuori lo stesso. Sono cose che capitano, spero non ci siano ulteriori sanzioni a mio carico perché lasciare la panchina dopo 10 minuti dall’inizio della gara, già equivale ad una squalifica. I tre punti di oggi senza dubbio ci ridanno entusiasmo ma non ci fanno riavvicinare, semplicemente perché la squadra non è mai stata scollata. Ci sta nei periodi positivi di perdere un pizzico di entusiasmo, ma il gruppo è compatto e solido, come sempre. Paponi? Ha fatto una cavolata e non avrebbe senso addossargli colpe eccessive; già sa di aver commesso una grave ingenuità. Sono certo che non accadrà più e che chi prenderà il suo posto si farà valere. Vittoria eccessiva? Forse, per le occasioni create, il pareggio non sarebbe stato un risultato bugiardo, ma il calcio è così. Tante volte noi abbiamo raccolto meno di quello che avremmo meritato, stavolta ci prendiamo con piacere i tre punti. Mario (Marotta) è stato bravo a dare vivacità alla gara; conto su tutti i miei ragazzi; nessuno ha il posto fisso come avete visto, ciò che conta è che tutti si facciano trovare probti quando serve, come ha fatto Marotta oggi. La direzione di gara? Penso sia uno dei rari casi in cui l’arbitro scontenta tutte e due le squadre. Non mi soffermo sugli episodi ma i numeri del taccuino dell’arbitro farebbe pensare ad una guerra più che a una partita di calcio. Posso dire che abbiamo affrontato un avversario forte, completamente diverso dalla Vibonese della prima parte della stagione. Kanoute in nottata ha accusato uno stato febbrile; come al solito ogni giorno ci ritroviamo a commentare qualche guaio fisico nuovo ed inaspettato. La convocazione in nazionale di Atanasov mi riempie di orgoglio: cinque mesi fa mi è stato detto di valutare questo ragazzo, ed oggi lo salutiamo momentaneamente per vederlo indossare la maglia della sua Nazionale. Sono emozionato e fiero di lui. Liviero? Finalmente è tornato in campo, per noi è un calciatore fondamentale. Spero che non si riposi fino al termine della stagione dato che si è riposato fin troppo nei mesi in cui è stato infortunato. Cutolo ancora deludente? Aniello sta facendo davvero tanto per cercare di inserirsi bene nei nostri meccanismi; dopo tanti mesi passati fuori squadra all’Entella aveva un po’ mollato mentalmente, ora ci sta che abbia bisogno di un pizzico di tempo in più per tornare ai suoi livelli. Dovrà essere bravo a farlo il prima possibile, anche perché chi sta dietro scalpita: Marotta, Rosafio e Manari ne sono la dimostrazione. Il nostro gioco rapido e propositivo tornerà. E’ normale che un momento difficile ti faccia perdere un po’ di sicurezza e tranquillità nel giocare. Speriamo che questa vittoria ci dia quella serenità per tornare a fare bene quello che sappiamo fare. A ciò si aggiungano i tanti infortuni che abbiamo dovuto fronteggiare senza sosta.
Raffaele Izzo

copyright-vivicentro

Vibonese vs Juve Stabia

JUVESTABIA – NEWS

Vibonese vs Juve Stabia (0-1)

Per la settima giornata di ritorno del campionato di Lega Pro la Juve Stabia di mister

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale