Quantcast
Banner Gori
Fontana dopo JS-Paganese
juvestabia - news

Fontana: “Mastalli è il trascinatore delle Vespe: ha qualità eccezionali”

Gaetano Fontana, ex centrocampista e allenatore della Juve Stabia, è intervenuto nel corso del programma “Il Pungiglione Stabiese”: le sue dichiarazioni

Fontana: “Mastalli è il trascinatore delle Vespe: ha qualità eccezionali”

 

Gaetano Fontana, ex centrocampista e allenatore delle Vespe, è intervenuto nel corso del programma “Il Pungiglione Stabiese” che va in onda ogni lunedì dalle ore 20:30 sulla pagina Facebook “Juve Stabia Live”.

Le sue dichiarazioni sono state raccolte e sintetizzate dalle redazione di ViViCentro.it.

“Al di là ci come sia andata la mia esperienza con la Juve Stabia come allenatore, c’è un profondo legame con Manniello. Restano i rapporti. Lui non era semplicemente il patron. Era un tifoso prestato al ruolo di presidente. Non conosco gli attuali proprietari ma penso che l’obiettivo sia quello di tornare in alto presto. C’è da smaltire una retrocessione inaspettata perchè prima del lockdown Caserta stava lavorando benissimo. Ora si cercano i responsabili della retrocessione ma credo che la situazione unica e irripetibile del lockdown sia stata fondamentale nel determinare la retrocessione. Purtroppo chi ne ha fatte le spese è stata la Juve Stabia e mi dispiace tantissimo. 

Mastalli? E’ stato un trascinatore sin dalla tenera età. Mi ha impressionato quattro anni fa sin da subito, sin dai primi giorni di ritiro per la sua sfrontatezza nonostante la giovane età. Ci chiedevamo come mai il Milan se ne fosse liberato superficialmente. Sicuramente in altri contesti avrebbe trovato la Serie B anche molto prima. E’ un ragazzo che ha qualità tecniche e tattiche eccezionali ma è anche educatissimo. Lui amava parlare in campo e lo ha fatto sempre in maniera stupenda. 

Non è da sottovalutare la difficoltà con cui ha iniziato Padalino questa stagione. Una piazza esigente chiede da subito i risultati e nessuno ha la bacchetta magica. Nonostante ciò ho visto la Juve Stabia ad Avellino e mi è piaciuta tanto. Stimo tantissimo Padalino e mi dispiace sia rimasto fuori tanto tempo. E’ un tecnico molto preparato a cui bisogna dare il tempo di poter lavorare con serenità. Ritengo che stia facendo già molto bene in questo scorcio iniziale del campionato. 

Sta nascendo una necessità per gli allenatori: proporre qualcosa di diverso. Credo che oggi sia cresciuta la conoscenza e la competenza degli allenatori in generale. Oggi propongono qualcosa di diverso anche da un punto di vista offensivo. Le squadre sono tutte preparate e questo fa sì che si possa provare qualcosa di diverso. Mi auguro che questa crescita negli allenatori aumenti. 

Sul mercato di gennaio del 2017 sono state raccontate tante storie. Purtroppo è andata male e non è possibile tornare indietro. Liotti? Lo chiamai da parte perché stava soffrendo quella situazione. In quella circostanza gli dissi che sarei stato sempre con lui. Se si sentiva di affrontare la situazione io ero con lui e lo avrei mandato sempre in campo. Era abbastanza giovane – continua Fontana – e i giovani bisogna aspettarli altrimenti non si diventa mai grandi. Lui però mi disse che aveva voglia di cambiare aria per rispetto mio e della squadra. Ma avevo subito intuito che avesse delle qualità importanti. La maggior parte di quei ragazzi della stagione 2016-2017 aveva delle qualità morali importanti. Mi spiace perchè potevamo superare quel momento difficile e fare molto di più anche nei playoff. 

In questo momento sto lavorando tanto da casa. Ne approfitto perché se è vero che questa pandemia ha tolto tanto però ha dato tanto con alcune piattaforme come webinar che mi da la possibilità di interfacciarmi con realtà anche estere per conoscere nuove metodologie di allenamento. Il tutto nell’attesa di una chiamata professionale”. 

 

a cura di Natale Giusti

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Natale Giusti

Natale Giusti

Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più