Quantcast

Banner Gori
Filippi Clemente
juvestabia - news

Filippi: “E’ increscioso ciò che è accaduto a Viterbo”

Castellammare di Stabia– Nel corso della puntata de “Il Pungiglione Stabiese” programma a cura della nostra redazione, in onda sulla pagina Facebook “Stabiesi al 100%”, abbiamo sentito il dg delle vespe Clemente Filippi. Ecco le sue parole:

Abbiamo dovuto stigmatizzare, con un comunicato, i brutti eventi di Viterbo. Abbiamo sempre accolto tutti con calore e gentilezza, non capisco il perchè ci sia stato questo astio a Viterbo. I vertici della Lega sono stati prontamente avvisati, dobbiamo tutelare la nostra immagine. Aggredire la nostra delegazione societaria e “cacciarla” nel settore ospiti sotto la pioggia non può esistere ne in cielo ne in terra. C’è poco da commentare e facciamo tanta fatica a capire i motivi degli incresciosi episodi. Non c’è mai stata rivalità sportiva e, anche in quel caso, non sarebbe stato giustificabile. Ed è davvero strano quello che è accaduto. I vertici del calcio sono stati allertati perchè vogliamo evitare che accada in futuro. I dirigenti viterbesi non hanno placato la furia dei tifosi ma hanno aizzato gli animi. Noi ci contraddistinguiamo per la nostra ospitalità e vogliamo essere ripagati con la stessa moneta. La Viterbese fu accolta benissimo. E fa male, a distanza di 24 ore, che non sia arrivato un messaggio di scuse da parte dei laziali. La situazione è stata gestita molto male. E’ stato bello per la nostra delegazione vivere la gara con i tifosi e bisogna fare un plauso anche alla tifoseria stabiese che si mette sempre in evidenza per aspetti positivi.

Cori contro le vespe? “Non ho sentito i cori pro Vesuvio, lo dico con onestà. Mi sono stati segnalati da tanti ma, purtroppo, se non vengono segnalati da chi di dovere non vengono sanzionati. E cosi è stato. Noi siamo stati multati spesso e volentieri, ad altri non succede. In tribuna è stato detto di tutto e siamo stati etichettati con parole molto dure.”

Sulla partita? “Abbiamo vinto una gara molto difficile. I nostri numeri sono sempre più interessanti ma lasciano il tempo che trovano. Dobbiamo continuare a fare bene come adesso, lottando e mantenendo la nostra umiltà. Questo è un gruppo compatto e i meriti dei successi sono sia dei giocatori che di tutto lo staff. Non dobbiamo distarci ma continuare a lavorare sodo in vista delle gare difficili che ci aspettano.” 

Sui 3 non convocati? “Non partirà nessuno. Cotticelli, Ferrazzo e Lionetti non sono stati convocati perchè semplicemente non si possono convocare troppi giocatori. Eravamo già al completo e loro fanno parte del progetto. Daranno una mano in futuro.”

Potenza? Per esigenze di lega e di botteghino non si è potuto anticipare l’orario di inizio del match. Volevamo giocare alle 14.30 ma non è stato possibile. Ce ne faremo una ragione e cercheremo di combattere con il freddo lucano.”

Situazione Matera? “La situazione è stata spiegata con chiarezza. In caso di addio anticipato al campionato, i punti del girone d’andata saranno rispettati e verranno annullate le gare del girone di ritorno.”

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Salvatore Sorrentino

Salvatore Sorrentino

Diplomato al liceo scientifico Francesco Severi di Castellammare. Studente di Giurisprudenza presso la Facoltà Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista da marzo 2017. Amante del calcio nazionale e internazionale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più