Quantcast

Banner Gori
La Camera
juvestabia - news

ESCLUSIVA – Juve Stabia, La Camera: Alle Vespe una delle mie esperienze migliori! Che rabbia a Bassano…

La nostra redazione ha ascoltato in esclusiva Giovanni La Camera. L’ex regista delle Vespe ha analizzato il cammino dei gialloblù, ripercorrendo la sua esperienza stabiese.

Queste le parole di La Camera:

Ciao Giovanni. Come sta proseguendo la tua carriera? Oltre al calcio se non sbaglio hai intrapreso anche un percorso diverso. La mia carriera sta proseguendo al Seregno, in Serie D, un’ambiziosa compagine che ha come obiettivo quello di crescere sempre più insieme ai tanti giovani che ne compongono la rosa. Sì, ho intrapreso anche un’avventura nel campo della ristorazione; ho aperto infatti un locale a Milano, zona Moscova, cui mi sto dedicando con grande entusiasmo.

Segui ancora la Juve Stabia? Ti aspettavi di vedere le Vespe così in alto? Certo, seguo la Juve Stabia. In gialloblù ho vissuto una delle parentesi migliori della mia carriera quindi guardo le Vespe sempre con grande affetto. Non mi aspettavo di vedere la Juve Stabia così in alto ma le sensazioni dello scorso anno, quando all’ultima giornata ho incontrato la squadra da avversario con la maglia della Reggina, erano state positive. C’era una base solida che è stata interamente mantenuta e questo è un fattore importante. Tra l’altro in quell’occasione ho riabbracciato con piacere tanti amici conosciuti a Castellammare.

Ad allenare la squadra è Fabio Caserta, che conosci bene. Ti sorprende che sia cresciuto così tanto in così breve tempo da tecnico? Con Fabio ho condiviso un anno importante, per me ed anche per lui perchè è stato l’ultimo da calciatore. Ha fatto calcio a grandissimi livelli quindi si vedeva già quando giocavamo insieme che aveva la stoffa per fare strada anche da tecnico. Non mi stupisce vederlo così determinante anche in veste di allenatore ed anzi gli auguro di fare sempre meglio.

Immagino che la delusione più grande della tua esperienza la Juve Stabia sia la partita di Bassano. Che ricordo hai di quel match e dell’episodio “dubbio” che decise la gara? Sicuramente la bellissima parentesi alla Juve Stabia si è chiusa con la gara di Bassano che mi ha lasciato tanta tanta amarezza. Ancora non capisco come il gol di Gomez possa essere stato annullato: il guardalinee lo aveva convalidato, lo stesso arbitro solo dopo qualche secondo, a 40 metri dall’azione, decise di annullarlo, tra l’altro per un presunto fallo di Guido che assolutamente non c’era. Resto dell’idea che, se avessimo passato il turno, saremmo arrivati dritti in finale.

Quale pensi sia la principali antagonista della Juve Stabia? Catania, Trapani (che da siciliano conosci bene) o Catanzaro? Sono tre squadre forti. Credo però che l’avversaria più temibile sia la Juve Stabia stessa. So quanto è in grado di dare il Romeo Menti, spesso capace di essere il 12esimo, il 13esimo ed anche il 14esimo uomo in campo; se tutto l’ambiente resterà unito e la squadra non perderà la cattiveria vista fin qui, penso che le Vespe potranno andare davvero lontano.

Il tuo saluto ai tifosi stabiesi. Mando un grande saluto a tutta Castellammare, alla società, alla dirigenza ed alla squadra. Auguro il meglio a Fabio ed a tutta la Juve Stabia, sperando possa tornare dove merita; in Serie B ci sono realtà che non hanno la passione e l’affetto che si sentono a Castellammare. Un saluto a tutti e forza Juve Stabia.

A cura di Raffaele Izzo

RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Avatar

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più