Quantcast

Banner Gori
Filippi
juvestabia - news

ESCLUSIVA – Filippi: “Manniello nella storia del club. Fatti enormi sforzi”

L’intervento di Clemente Filippi al Pungiglione Stabiese

Nel corso della prima puntata de “Il Pungiglione Stabiese”, programma radiofonico a cura della nostra redazione, abbiamo avuto come nostro ospite telefonico il D.G. della Juve Stabia Clemente Filippi. Tanti i temi trattati con il dirigente stabiese, dalla questione abbonamenti al marketing, passando per gli obiettivi per il futuro. Ecco alcuni frammenti della lunga intervista concessaci: “La squadra che ha costruito la società è una squadra di primo livello. Sono stati fatti tantissimi sacrifici economici per far sì che la Juve Stabia lotti per posizioni importanti nella prossima stagione. Manniello, come ben sappiamo, è un presidente tifoso. Non è un imprenditore ma un tifoso della Juve Stabia e sicuramente non sarà mai più presidente di nessun’altra società che non sia la Juve Stabia. Io sono alla Juve Stabia da tantissimi anni e ho vissuto tante gestioni e sicuramente Manniello ha fatto la storia delle vespe. Dopo la retrocessione dalla B molte piazze importanti sono fallite, noi invece siamo ancora qui e questo è merito della famiglia Manniello. Anche quest’anno ha fatto sacrifici importanti e spero che la piazza risponda. Gli abbonamenti fatti finora sono pochissimi, nelle ultime ore c’è stato un leggero miglioramento ma stiamo parlando di cifre irrisorie considerando gli sforzi. Mi auguro che ci sia uno sprint finale perché uno stadio pieno ci darebbe una grande mano. A tal proposito sono felice dell’arrivo di Enzo Longobardi come responsabile del marketing, una risorsa importante per tutte le società di calcio. Dobbiamo valorizzare ciò che abbiamo e speriamo che Longobardi possa aiutarci a far alzare le quotazioni del nostro brand, tutto ciò ci aiuterà anche a riportare la gente allo stadio. Lo scudetto del 45′? È una questione spinosa che seguo da un po’, qualora dovesse esserci l’opportunità di farci conferire quella importante vittoria, il nostro palmarès si arricchirebbe enormemente. Tornando a parlare dell’attualità dico che i tifosi devono apprezzare gli sforzi della società, abbiamo una squadra praticamente completa con due giocatori per ruolo già da fine luglio e non tutti possono contare su una programmazione del genere. Catania? Sarà una gara difficilissima contro una delle favorite alla vittoria finale. Le prime giornate sono sempre molto strane, noi andremo lì a giocarci la nostra partita con la consapevolezza di essere molto forti anche senza Capodaglio, al quale va il mio in bocca al lupo. È un giocatore importantissimo che sicuramente ci mancherà, ma non deve essere un alibi la sua assenza. Venderemo cara la pelle”

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Salvatore Sorrentino

Salvatore Sorrentino

Diplomato al liceo scientifico Francesco Severi di Castellammare. Studente di Giurisprudenza presso la Facoltà Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista da marzo 2017. Amante del calcio nazionale e internazionale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat