Quantcast

Ciro Polito DS Juve Stabia
juvestabia - news

Ciro Polito lavora h24 per consegnare un colpo di mercato alla Juve Stabia

Il D.S della Juve Stabia infaticabile professionista si affida al suo cellulare per portare avanti le trattatiive del calcio mercato anche da sotto l’ombrellone.

La Juve Stabia ieri è stata sconfitta per 4 a 1 dall’Hellas Verona. Partita difficile per l’elevato tasso tecnico dei Veneti che puntano all’immediato ritorno in serie A.

Considerando poi  che la Juve Stabia è partita per il ritiro pre-campionato con undici giorni di ritardo rispetto al Verona e con una rosa allo stato attuale ancora incompleta era impensabile, a meno di un miracolo, uscire indenni dal Bentegodi.

Le Vespe comunque ritornano a casa consapevoli di aver commesso tanti errori ma di aver mostrato anche tante cose buone, come la reazione tra il finire del primo tempo e l’inizio del secondo che ha fruttato il momentaneo 2 a 1 grazie ad una spettacolare azione finalizzata alla grande da Luigi Canotto.

La rosa della Juve Stabia dicevamo è ancora un cantiere aperto con, soprattutto, tanti over da dover cedere.

Sono arrivati in questo mercato El Ouazni (27 anni) e Max Carlini (32 anni) che si aggiungono alla lista over di cui quest’anno faranno parte anche Bacci (classe 95), Bachini (classe 95) e Dentice (classe 95) che l’anno scorso invece erano under.

A questa situazione si aggiunge la notizia di oggi del  rinnovo di Sandomenico fino al 2020 che figura in rosa come un altro over.

Prima della partita di ieri è stato praticamente ufficializzato Fahd Aktaou terzino sinistro di origine marocchine che ha compiuto 25 anni a gennaio (altro over n.d.r.).

Gran lavoro e impegno quindi per il D.S. Ciro Polito che nonostante il “tentativo” di godere di qualche momento di relax non abbandona mai il suo cellulare (come si evince dalla foto). Protetto dai raggi del sole dall’ombrellone, rigorosamente di colore giallo e blu, del Lido Arcobaleno di Praia a Mare (Cs) è alla costante ricerca di una sistemazione per i calciatori over in rosa tra cui Zibert e Capece in primis.

Raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione ha confermato di dover necessariamente ridurre il numero di over in rosa e di voler consegnare alla Juve Stabia un altro giocatore importante, non solo a livello tecnico, ma soprattutto a livello mentale e caratteriale, il classico leader, cioè quello a cui ci si affida nei momenti delicati di una partita.

Considerato l’ottimo lavoro svolto lo scorso anno ad Agosto, ma anche a Gennaio, siamo sicuri che anche quest’anno ne vedremo delle belle. Gli arrivi lo scorso anno di Branduani, Marzorati, Bachini, Melara, Vicente, Viola, Calò, Canotto, Strefezza, Berardi, Nava, Crialese e Simeri sono la testimonianza dell’ottima competenza e conoscenza del mercato da parte di un D.S. che poco più di due anni fa difendeva i pali della porta della Juve Stabia.

copyright-vivicentroTUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania