Quantcast

Banner Gori
Marco Amabili Ascoli
Marco Amabili Ascoli
juvestabia - news

Amabili: “Il gol di Provedel ha segnato l’esperienza di Stellone ad Ascoli”

Abbiamo sentito il collega di Ascoli, Marco Amabili, nel corso della puntata di Juve Stabia Live Talk Show & Pungiglione Stabiese:

“Per fortuna a breve si riparte. L’Ascoli ripartirà in anticipo nel recupero con la Cremonese. Sarà una sfida salvezza sebbene i Lombardi siano una corazzata ben allenata da Bisoli, che da quando è arrivato ha fatto molto bene. La Cremonese sarà avvantaggiata dal punto di vista fisico perché l’Ascoli si allena insieme da pochissimo. Per entrambe sarà importante non perdere per non entrare nel vortice retrocessione. Per me questo non sarà calcio perché non è possibile giocare ogni tre giorni con un caldo assurdo. Sarà azzerato ogni valore e può accadere di tutto.

Anche sulla panchina marchigiana c’è stato un ribaltone in panchina con l’arrivo del tecnico spagnolo Abascal, promosso dalla primavera. Un tecnico giovanissimo ma che ha avuto già esperienze importanti e che ha stravinto il campionato con la primavera. Ha solo 31 anni ma sembra molto più esperto. Si è meritato la fiducia della società e ora non dovrà bruciare la sua chance.

L’esperienza di Stellone ad Ascoli è stata negativa e sicuramente ha influito il gol di Provedel con la Juve Stabia. Se i bianconeri avessero vinto, forse, sarebbe andata diversamente per il tecnico ex Frosinone. Lui ancora non ha digerito la rete siglata dal portiere delle vespe. Per il club è stata una stagione molto travagliata sotto tutti i punti di vista ma la piazza è calda ed ambiziosa e nelle ultime gare della stagione la squadra proverà a vincerne il più possibile.

Covid? Ha segnato tutti noi. Lascerà il segno nel mondo del calcio sicuramente. Le imprese dei presidenti sono state colpite e ora i presidenti avranno sicuramente difficoltà. Dal punto di vista economico mi aspetto un futuro difficile e molti club lavoreranno con i giovani e in quest’ottica si spiega anche la scelta di Abascal per l’Ascoli. La prossima stagione si cercherà di tagliare dove si può e di puntare sui giovani. Credo che questo discorso varrà per tanti club. “

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Salvatore Sorrentino

Salvatore Sorrentino

Diplomato al liceo scientifico Francesco Severi di Castellammare. Studente di Giurisprudenza presso la Facoltà Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista da marzo 2017. Amante del calcio nazionale e internazionale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat