Quantcast

Alberico Turi
juvestabia - news

Alberico Turi: A Martina abbiamo ricevuto una pessima accoglienza. La partita di Cosenza della prima squadra andava rinviata..

Nel corso della trasmissione radiofonica “Il Pungiglione Stabiese” abbiamo ascoltato il Responsabile del settore giovanile stabiese, Alberico Turi.

La squadra Berretti non è riuscita ad andare oltre il pareggio contro il Pisa: Sì, la vittoria non è arrivata ma come al solito la prestazione dei ragazzi è stata in linea con le aspettative. La squadra ha ben risposto, mettendo in campo tutto quello che voleva l’allenatore; non molliamo sperando di fare sempre meglio in un campionato molto difficile.
C’è stata anche l’espulsione di Lauri: Sì, ormai è una consuetudine l’espulsione a nostro sfavore. Purtroppo ci capitano sempre arbitri di Torre Annunziata, Torre del Greco e delle zone limitrofe; non voglio parlare di malafede ma forse il campanilismo spesso porta gli arbitri a penalizzarci. Ogni settimana lottiamo contro gli avversari ed anche contro qualche ingiustizia che siamo costretti a subire.
La prossima partita sarà in trasferta contro il Tuttocuoio, secondo in classifica: Mi aspetto come sempre una grande prestazione dai ragazzi. In questo campionato nessuna squadra ci ha messo sotto, quindi sono sicuro che ce la giocheremo a viso aperto anche contro una squadra così forte ed organizzata. Sono sicuro che la prestazione sarà di ottimo livello, speriamo che anche il risultato possa essere positivo.
L’Under 17 di Lega pro di Mister Chiaiese ha sconfitto facilmente l’Andria in trasferta e continua la sua rincorsa ai primi posti: Fa piacere ma non pensiamo ai primi posti. La nostra priorità è vedere la squadra ben messa in campo, avere ragazzi che sanno cosa fare in campo e che abbiano valori morali e tecnici importanti. La classifica viene dopo anche se, ovviamente, fa piacere vedere la Juve Stabia in alto.
Gli Under 15 invece sono stati sconfitti a Martina immeritatamente: E’ una partita difficile da raccontare. La squadra ha dominato la partita per novanta minuti ma ha sbagliato incredibili palle gol. Poi abbiamo subìto una rete da 40 metri che ha deciso la partita. Come mi aspettavo, a Martina abbiamo trovato un clima teso che non ci ha facilitato. Addirittura, non ci è stato riservato nemmeno uno spogliatoio; abbiamo preparato la partita in condizioni pietose.
Il vento, come ad Andria per gli Under 17, ha condizionato anche il match della prima squadra a Cosenza: A mio avviso la gara di Cosenza era da rinviare o quantomeno sospendere. Capisco che in ambito di calcio giovanile difficilmente si decida di rinviare una gara perché poi recuperarla è molto complicato. A livello di prima squadra, in Lega Pro, è incredibile che l’arbitro non abbia preso provvedimenti in presenza di un vento che ha falsato la partita. Il fatto che questa sia un’annata storta si vede anche da questi inconvenienti che non dipendono né dalla squadra né dalla Società.

Raffaele Izzo

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania