Quantcast

Banner Gori
juvestabia - news

Aglietti: “Chievo Verona, a Castellammare per vincere”

L’allenatore del Chievo Verona, Alfredo Aglietti, ha presentato in sala stampa la sfida di domani contro la Juve Stabia. Ecco le sue parole riportate dai colleghi di TGGialloblu.it:

“A livello di personalità e idee di gioco la squadra non ha fatto una brutta gara nemmeno a Cremona.Ci è mancata ancora una volta un po’ più di cattiveria e cinismo sotto porta, cosa che invece è riuscita a fare la Cremonese nel finale di partita trovando un goal da tre punti.

La Juve Stabia, al contrario della Cremonese che ti aspettava nella propria metà campo, è una formazione che viene a pressarti alto, cercando di sfruttare le proprie qualità offensive per fare male agli avversari. Sappiamo che sarà un’altra gara molto difficile, giocheremo su un campo più piccolo e sintetico come a Chiavari. Sappiamo perfettamente che se non dovesse arrivare un risultato positivo, il nostro cammino verso i Play-Off si complicherebbe ulteriormente ma dovremo cercare di dare il massimo”.

“Sono molto contento per l’ottima prestazione di Zuelli in mezzo al campo, nonostante sia molto giovane. Prima partita da titolare per lui, ma ha dimostrato grande personalità. In panchina ho praticamente una mezza Primavera, anche Karamoko e Rovaglia sono molto giovani. Penso che abbiamo diversi ragazzi di qualità da poter far crescere, ma penso anche che ci sia bisogno di tempo ancora prima che questi ragazzi si possano considerare dei giocatori maturi per affrontare un campionato complicato come la Serie B”.

“In vista della sfida contro la Juve Stabia saremo praticamente gli stessi. Vaisanen, Obi e Cotali sono ancora out e spero di recuperarli per la gara successiva. Rientrerà tra i convocati Segre che era squalificato ma per il resto saremo gli stessi. Speriamo di riuscire a portare a casa un risultato importante, anche se non dovessimo giocare nel migliore dei modi. Molto spesso abbiamo creato tanto e nonostante un’ottima manovra ci siamo fatti raggiungere. Sarebbe una bella cosa se riuscissimo anche noi a vincere qualche partita sugli episodi, sarebbe un segnale ulteriore di crescita”.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Salvatore Sorrentino

Salvatore Sorrentino

Diplomato al liceo scientifico Francesco Severi di Castellammare. Studente di Giurisprudenza presso la Facoltà Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista da marzo 2017. Amante del calcio nazionale e internazionale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più