Quantcast

Vespa Rosa Anna Sergio Juve Stabia
juvestabia - la vespa rosa

Il pensiero di Anna Sergio sul campionato della Juve Stabia

La Juve Stabia conquista la vetta della classifica dopo il pareggio con la Reggina, ma deve dire addio alla Coppa Italia con il Potenza.

La protagonista di questa settimana della nostra rubrica, dedicata ai commenti delle tifose sulla Juve Stabia, è Anna Sergio una nostra grande lettrice è tifosissima delle Vespe.

Anna è una tifosa speciale perché trasmette la sua passione ai propri nipoti che accompagna allo stadio con il suo marito.

Questo il suo pensiero sulle ultime due gare della Juve Stabia:

La gara contro la Reggina è stata condizionata da un vento fortissimo che avrebbe dovuto portare alla sospensione della stessa e che ha penalizzato la squadra più forte tecnicamente. Quindi il pari può essere considerato un buon risultato anche perchè la Reggina ha dato il massimo soprattutto con la prova degli ex Zibert e Sandomenico che ci tenevano a mettersi in mostra contro la Juve Stabia. Il nostro portiere Branduani ha dovuto compiere delle buone parate per evitare la sconfitta.

Finora il campionato della squadra è eccellente, non solo per I risultati e il primo posto in classifica, ma anche per le prestazioni brillanti e convincenti in tutti i reparti, soprattutto a centrocampo dove sta brillando la stella di Max Carlini che a mio avviso gioca meglio a tutto campo come centrocampista anzichè come esterno d’attacco, anche se con la sua tecnica individuale non sfigura in nessun ruolo.

Venendo alla gara con il Potenza, posso dire che la Juve Stabia è stata eliminata dalla Coppa Italia ad opera di una squadra, che avevamo battuto in campionato ma che ha mostrato di voler vincere questa gara grazie ad un nuovo allenatore che ha impostato la propria formazione con tanti “titolari” a fronte di una Juve Stabia che non è scesa in campo con la giusta mentalità e che ora dovrà pensare solo al campionato.

Nella Juve Stabia hanno giocato le “seconde linee” e solo nella ripresa con l’ingresso di qualche “titolare” si è visto un atteggiamento diverso, grazie soprattutto all’impegno profuso da capitan Mastalli.

Secondo me è stato giusto l’atteggiamento tenuto dal pubblico che alla fine ha applaudito la squadra in vista dell’importantissimo derby di sabato.

Contro la Casertana si dovrà solo dire “Forza Stabia”

In chiusura, come componente del Direttivo di StabiAmore (un’associazione culturale e sportiva attiva da dodici anni nd.r.) ci tengo a sottolineare l’importanza di sostenere la battaglia sul riconoscimento del titolo nazionale del 1945. Voglio ringraziare gli organizzatori del convegno svoltosi a Frattamaggiore, alla presenza di illustre personalità sportive e istituzionali, che hanno presentato il libro del Prof. Pezzullo che già in passato aveva collaborato con la nostra associazione per far emergere le ingiustizie subite dalla squadra stabiese nel campionato del ‘45.

A cura di Patrizia Esposito

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania