Juve Stabia - Primo Piano Giovanili

Turi a Le Vespette: “Under 17? I playoff non devono sfuggirci, sarebbe un traguardo importante per tutti”

alberico turi
Le sue parole

Ai microfoni de “Le Vespette”  è intervenuto, come di consuetudine, Alberico Turi, direttore del settore giovanile della Juve Stabia.

Attività di base: domani i 2004 sfideranno l’accademia calcio Sorrento

“Si tratta di un match delicato, giocheranno ragazzi preparati e selezionati. E’ un test molto importante, dobbiamo continuare a crescere. Non badiamo al risultato, ma puntiamo l’attenzione alla loro maturazione per formare una squadra forte per il futuro. Questi sono ragazzi stupendi, il nostro settore giovanile è formato da ottimi ragazzi. C’è ancora qualche aspetto da migliorare, ma sono ragazzi dagli alti valori, si tratta di una soddisfazione che dà immagine alla Juve Stabia intera. L’intero settore giovanile ci fa inorgoglire”. 

Saliamo di un gradino, passiamo ai giovanissimi nazionali, che hanno battuto per 4-0 la Ciro Caruso. Esordio per il 2004 Lettera, in gol Abissinia, Damiano, Iengo, Romilli

“Di Alessio Lettera penso ci sia ben poco da dire, in questo momento dimostra di essere di una categoria superiore. Se la gioca anche nei 2003 senza alcun tipo di problemi. I ragazzi andati in gol sono ragazzi che stanno crescendo, è una gioia vederli”.

Saliamo ancora un altro gradino: parliamo degli allievi regionali, la squadra di mister Macone, che ha giocato il suo turno infrasettimanale contro la Punteolana, match col risultato di 3-1, supera nonostante le tante assenze e il cambio di modulo 

“Il vero successo dei 2001 è il passaggio negli allievi nazionali di diversi elementi. Non ha importanza dire che vincono, come vincono o quanto, ciò che è importante è vedere quanti ragazzi mister Macone sta portano su, nei nazionali”.

All’Under 16 tocca il turno di riposo, così come ai 2003. Niente riposo per l’under 15:  si va ad Andria, contro la Fidelis Andria per un match importantissimo in chiave playoff, basta un punto per chiudere i giochi

“I ragazzi non devono pensare al punto decisivo: si deve pensare a far bene, a non sottovalutare l’avversario, a stare sul pezzo. Non si è raggiunto alcun obiettivo ancora; raggiungere i playoff darebbe soddisfazione, ma ciò che conta è che i ragazzi possano aspirare a posizioni importanti nei nazionali. Il vero campionato inizierà tra 15 giorni, quando avranno da affrontare i playoff nazionali. I ragazzi non devono guardarsi indietro”. 

Under 17, si tratta di una gara importantissima quelle di domani, dopo il Monopoli, le vespette incontreranno l’Andria

“I ragazzi stanno sul pezzo, si sono allenati bene: i playoff non dovrebbero sfuggirci. Se riescono a stare concentrati con le ultime due gare, non dovrebbe lasciarsi scappare questo obiettivo”. 

La Beretti è prima in classifica: domani la squadra incontrerà il Catania in trasferta 

“Domani ci sarà questo match difficile, ultimo scontro importante di questa stagione: andare a fare questa trasferta a Catania, su di un campo che ha una tradizione importante, è un impegno, al di là del risultato e della classifica. I ragazzi andranno a fare visita ad una delle realtà più importante di Italia, a livello di strutture”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA

I nostri sponsor:

 






 

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale