Juve Stabia - Primo Piano Giovanili

Pizzi, responsabile settore Parma a Le Vespette: “Complimenti alla Juve Stabia, per noi sarà dura”

Queste le sue parole

Fausto Pizzi, ex giocatore del Napoli, responsabile settore giovanile del Parma, che giocherà i playoff a Parma contro la Juve Stabia under 15, è intervenuto ai microfoni delle Vespette.

Domenica andrà in scena Parma vs Juve Stabia al centro sportivo Parma Calcio, a Collecchio, match valevole l’andata ottavi di finale playoffscudetto

“Voglio fare innanzitutto i complimenti alle vespe, che ha portato ai playoff sia gli under 15 che i 17 e la Berretti. E’ dimostrazione di quanto fatto durante il corso degli anni. Domenica sappiamo di affrontare una squadra tosta, che ha perso solo due partite in stagione e ha subito solo pochissimi gol”.

Il Parma ha disputato due gare in più, gli emiliani hanno fatto gli stessi gol delle vespe, ma ne hanno subite qualcuno di più

“Il nostro gruppo è nuovo. Dal fallimento abbiamo perso oltre 100 giocatori. Questa squadra, 2002, lavora insieme da solo un anno. Abbiamo pagato all’inizio della stagione, dato che non si conoscevano bene. Siamo migliorati, e abbiamo raggiunto il terzo posto in un girone molto difficile. Anche il nostro terzo posto è un risultato di prestigio”.

15 le vittorie del Parma in campionato, oltre il blasone della società c’è molta qualità in rosa

“E’ un gruppo nuovo, ma siamo stati capaci di trovare all’interno del nostro territorio giocatori validi, non abbiamo infatti giocatori che vengono da fuori, abbiamo trovato ragazzi dotati a livello calcistico e umanamente. Abbiamo messo insieme un gruppo che proverà a rendere dura l’impresa alla Juve Stabia”.

Turi al timone della J.Stabia, voi al timone del Parma

“Turi è molto bravo, molto competente. Faccio i complimenti al lui per il lavoro svolto in questi anni”.

Non avete una foresteria, ma gli obiettivi sono stati centrati comunque centrati sia i playoff per la prima squadra, che per le giovanili

“Il nostro obiettivo è spostato nel tempo. Dopo il fallimento abbiamo perso in generale 120 giocatori, soprattutto nelle fasce alte. Il nostro lavoro si è concentrato sulle fasce piccole, dove avevamo la possibilità di operare: i genitori dei bambini hanno avuto fiducia nella nostra ripartenza. Nelle fasce in cui abbiamo perso tutti ci siamo dati da fare, per scovare qualche ragazzo utile per la nostra rinascita. Speriamo, e siamo certi, che abbiamo trovato elementi di primo livello, a cui dobbiamo dare il tempo di maturare”.

RIPRODUZIONE RISERVATA

I nostri sponsor:




In merito all'autore

Ciro Novellino

Nato a Castellammare di Stabia, il 24 aprile 1984, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania e all'Ordine Nazionale dei Giornalisti di Roma. Diplomatosi al Liceo Classico di Castellammare di Stabia ha conseguito la Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali prima e quella Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte poi, presso l'Università degli studi di Napoli 'Federico II'. Esercita la professione di giornalista da diversi anni con collaborazioni legate a Tuttojuvestabia, Calcio Napoletano e IlNapolionline. Prima ancora è stato redattore di CalcioNapoli24, alfredopedulla.com ed è attualmente caporedattore di Vivicentro.it e responsabile della pagina sportiva della SSC Napoli sullo stesso giornale. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico, L'Orda Azzurra, su Vivi Radio Web

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale