Quantcast

Banner Gori
Juve Stabia - Primo Piano Giovanili

Novellino a Il Pungiglione: “Un plauso al settore giovanile. Tutti ai playoff: ora bisogna lavorare sodo”

L’intervento del Caporedattore Ciro Novellino al Pungiglione Stabiese

Nel corso della puntata de “Il Pungiglione Stabiese”, ci siamo collegati telefonicamente con il nostro Caporedattore Ciro Novellino. Con lui, abbiamo discusso dei risultati del settore giovanile della Juve Stabia.

Raccontaci questo weekend del settore giovanile. Sabato la Berretti, già sicura del primo posto e di disputare i play-off, vince 7-0 contro la Vibonese. Sottolineamo subito, una conduzione arbitrale a dir poco scandalosa, il portiere stabiese non andava espulso come si evince anche dalle nostre immagini. In particolare poi, domenica è stata soprattutto la giornata più attesa per noi che seguiamo questi ragazzi, è pervenuto il pareggio dell’Under 17 che significa play-off anche per loro. Raccontaci un pò la giornata, le emozioni e soprattutto quali saranno adesso i traguardi per questo settore giovanile: “Partiamo innanzitutto dalla Berretti, squadra che sabato ha vinto per 7-0 contro la Vibonese. Presente anche mister Carboni, come testimoniato dalle nostre foto, lo abbiamo visto sugli spalti del Menti, una presenza importante che dimostra l’ottimo lavoro di mister Domenico Panico. La Juve Stabia ha vinto il campionato con 46 gol all’attivo e 12 gol subiti con 50 punti totalizzati sui 60 a disposizione, staccando di ben 5 punti il Catania, squadra che ricordiamo l’anno scorso arrivò al primo posto perdendo soltanto la finale dei play-off. Una squadra ben costruita dal direttore Alberico Turi che ha ottenuto in casa 10 vittorie, due pareggi contro Catania e Catanzaro e sappiamo come, e due sconfitte, proprio all’andata contro la Vibonese e al ritorno con il Catania, tutte e due in trasferta. Questo a testimonianza che il Romeo Menti e il Comunale di Casola dove si gioca, sono “fortini” importanti, che portano con se imbattibilita’ da parte di questa squadra fatta di grandi individualità, di calciatori, a mio avviso già pronti per il salto in prima squadra. Sicuramente la società e la prima squadra tiene d’occhio questi ragazzi, evitiamo di fare nomi, ma andrebbero citati tutti senza nessuno escluso. Si comincia il 6 maggio con i play-off, già si conosce il terzetto che comporrà il Girone F: Juve Stabia con Fidelis Andria e Fondi per giocarsi l’accesso alla fase successiva che si terrà il 27 maggio, gara di andata e il 2 giugno, il ritorno. Per quanto riguarda gli Under17, è stata la partita più importante, perché si giocava l’accesso ai play-off, e quel terzo posto, che adesso di fatto è automatico per la Juve Stabia. La gara si è giocata al Solaro di Ercolano, derby contro la Paganese, il risultato finale è stato di 1-1. Under 17 che è riuscita ad agguantare il pari a pochi minuti dal termine del match, grazie al gol di “Tarantella” Gianluca Capasso che ha fatto si che i suoi compagni potessero festeggiare il raggiungimento del traguardo. Questa è una squadra che al di là dei pronostici iniziali, ha un pò sofferto nel girone d’andata, si è ripresa nel girone di ritorno e ha ritrovato poi i play-off nell’ultima giornata di campionato. Una squadra che ha divertito e che nell’ultima uscita ha visto adirittura debuttare ben 7 classe 2003, è stata sicuramente l’Under 15 di mister Alfonso Belmonte che ha chiuso il campionato anch’essa con 50 punti in classifica, frutto di 22 partite con 15 vittorie, 5 pareggi e soltanto 2 sconfitte, 43 gol fatti, e il dato più significativo riguarda i gol subiti, soltanto 10 che rendono la difesa di mister Belmonte la migliore in assoluto dei cinque gironi degli Under 15. Miglior difesa anche per la Berretti, che però è al pari del Lecce con 12 gol subiti. Importante il debutto di ben 7 classe 2003, a dimostrazione che il lavoro della società è stato egregio e sempre attento nello scoprire nuovi talenti. Anche in questa squadra, come per gli Under 17, non abbiamo la certezza di chi andremo ad affrontare nel doppio incontro di play-off che si giocheranno il 7 e 14 maggio in gara di andata e ritorno. È una Juve Stabia che, con soltanto altre 9 società, è riuscita a portare all’interno dei play-off tutte e tre le squadre nazionali. Parliamo di altre 9 società che hanno disputato anche campionati di Serie A. Noi di Vivicentro siamo stati fortunati nel poter seguire questi ragazzi dall’inizio della stagione, ci hanno fatto davvero divertire, ma adesso ci sarà da lavorare duramente. Testa sul manubrio, adesso incomincia un nuovo campionato, i play-off”.

In chiusura, non dimentichiamo che anche gli Under 16 stanno disputando un ottimo campionato, guidati da mister Macone. Anche loro meritano una menzione, seppur non fanno classifica, in quanto la loro categoria non è stata creata per mancanza di altre squadre professionistiche interessate a disputare questo campionato: “In questa squadra, anche qui troviamo importanti individualità, ci sono due ragazzi che già da diverse settiamane si sono aggregati agli Under 17, su tutti Dario Pistola che ha realizzato ben 25 gol in 25 partite, oltre che Massaro. Una Juve Stabia Under 16 che è fuori classifica, ma attualmente in testa alla classifica. Anche questa è una squadra forte con una guida sapiente qual è quella di mister Gianluca Macone”.

RIPRODUZIONE RISERVATA

I nostri sponsor:



Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più