Quantcast

Juve Stabia - Primo Piano Giovanili

La Vespetta – Matteo Esposito, quella ‘Saracinesca’ con la passione per il basket: la storia

Parte la nuova rubrica sul settore giovanile della Juve Stabia

Quando sei bambino hai sempre un sogno. Almeno la maggior parte dei bambini ce l’ha, è lo stesso: sogna di diventare grande, sogna di diventare calciatore, sogna di diventare un grande calciatore. I palcoscenici, i grandi palcoscenici, ma anche le gloriose maglie, quelle che ti restano tatuate addosso. Matteo Esposito lavora, suda, rincorre questo sogno. Una vita da portiere, no non è il testo di una canzone, quella recitava in altro modo. Sin da piccolo, sin da quando ha visto il primo pallone rotolare, ha visto crescere dentro di se quella smisurata passione, quell’obiettivo da raggiungere.

Il classe 2002, portiere, soprannominato la ‘Saracinesca’, inizia a giocare all’età di 5-6 anni, nelle scuole calcio estive, nella scuola calcio di Mariglianella. Poi è subito Juve Stabia, all’età di 11 anni, 5 anni. Fa tutta la trafila del settore stabiese, ma brucia le tappe sin da subito. L’avvento nel settore giovanile di Saby Mainolfi ne esalta sempre più le qualità, tanto da saltare le categorie. Approccia il campionato nazionale con gli Under 15 allenati allora da mister Alfonso Belmonte. Stagione da incorniciare, con solo 10 gol subiti nella regular season e fuori ai playoff solo contro il Parma. Poi il doppio salto, anzi anche triplo, tra Under 17 e Berretti, ma soprattutto, da gennaio dello scorso anno, terzo portiere della prima squadra allenata da Caserta. Importanti prestazioni e crescita legata soprattutto al lavoro costante con i grandi. Avvio strepitoso anche in questa stagione, dove gioca con gli Under 17, ma si allena quotidianamente con la squadra che gioca in serie C, diventandone uno dei quattro portieri in organico, presentandosi ai tifosi proprio pochi giorni fa. Prestazioni superbe contro Fermana e Paganese che gli consentono di ricevere la convocazione con la Nazionale di categoria (domani il raduno).

Al buon Matteo piace il basket, tanto da farsi regalare la maglia dei Milwaukee Bucks di Giannīs Antetokounmpo. Gli piace la frutta in generale, ma gli piace anche la play station. Ottimo il rapporto con i genitori, in particolar modo con la mamma. Un bravo ragazzo, viso pulito e discreto, ma anche ‘pericoloso’ quando vede un pallone: diversi infortuni, tra cui la rottura di un braccio, un problema ad una gamba e anche un grosso rischio per rincorrere quella sfera. Da bambino era bello in carne, un mangione. A pensare che all’asilo era l’unico che finiva tutti i pasti, soprattutto il brodino con quel suo modo che lo rendeva più grande della sua reale età. Insomma, ragazzo tranquillo, ma solo il pallone lo rende vivace. A casa c’è il divieto di giocare a calcio con il fratello, beh si può superare con le palline fatte di scotch, cosa che però ha portato a rompere due divani per i tuffi plastici, che a dire il vero tutti abbiamo fatto.

E allora avanti tutta Matteo…Esposito, segnatevi questo nome!

a cura di Ciro Novellino

RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Ciro Novellino

Nato a Castellammare di Stabia, il 24 aprile 1984, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania e all'Ordine Nazionale dei Giornalisti di Roma. Diplomatosi al Liceo Classico di Castellammare di Stabia ha conseguito la Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali prima e quella Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte poi, presso l'Università degli studi di Napoli 'Federico II'. Esercita la professione di giornalista da diversi anni con collaborazioni legate a Tuttojuvestabia, Calcio Napoletano e IlNapolionline. Prima ancora è stato redattore di alfredopedulla.com ed è attualmente giornalista di CalcioNapoli24, caporedattore di Vivicentro.it e responsabile della pagina sportiva della SSC Napoli sullo stesso giornale. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico, L'Orda Azzurra, su Vivi Radio Web. Nella redazione di Radio Marte per il programma 'Chiamate Napoli 081'.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania