Quantcast

Juve Stabia - Primo Piano Giovanili

Ciao ragazzi, è un vero peccato: non è un addio, è solo un arrivederci!

Ciao ragazzi, è un vero peccato: non è un addio, è solo un arrivederci!

No, non doveva finire così. Ma nella vita la riconoscenza è sempre poca, l’affetto, quello vero, non può esistere in alcune componenti. No, non doveva finire così per quello che si era creato, nel rapporto, che si è cercato di rompere e forse lo si fa ancora, con uomini, ragazzi, quelli che sono la vera anima di un settore giovanile. No, non doveva finire così, ma l’affetto creato e i rapporti quelli restano, al di là delle restrizioni o obblighi imposti.

Cari ragazzi, cari genitori, è arrivato il momento di salutarvi. Il dispiacere è immenso, ma non si è voluto dare continuità ad un progetto che esaltava tutti ed è, anche adesso, invidiato da tutti per quanto lavoro è stato messo sul campo da me, per quanto fatto quotidianamente per tutti voi. Ma questo non è il momento di spiegare motivi o altro, questo è soltanto il momento dei saluti.

Scrivo con il rammarico di chi sa di non poter dare una pacca sulla spalla ad un giovane calciatore, magari giù di morale per un gol fallito o un piccolo errore, di chi a fine partita non può sentire la voce emozionata, vedere giovani calciatori crescere e spingerli, nel poco che si poteva, sempre più in alto in quanto anche questa era formazione. Perdere la voce ad ogni gol, chiamarvi con i soprannomi, dirette radio, highlights, questo è un vero peccato. Scrivo con quel senso di impossibilità, ma come sapete scelta mia personale e della redazione di ViViCentro.it, non il contrario, cosa che va sottolineata questa, per le questioni infondate e venute fuori improvvisamente, senza motivo di esistere, senza un perchè.

Scrivo con il magone di chi sa di essere al VOSTRO fianco (ragazzi e genitori) sempre e comunque, seguirvi in ogni dove nell’ombra pur di restarvi accanto. VOI siete l’orgoglio di questo settore, VOI siete l’anima pulsante, la vita che avanza e allora come sempre, esultate!

Dai ragazzi, testa alta, mai mollare e ricordate: tutti insieme, ANDIAMO A VINCERE! Io sarò sempre con voi e vostro primo tifoso!

Ciao ragazzi, ma non è un addio: è soltanto un arrivederci!

a cura di Ciro Novellino

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Ciro Novellino

Nato a Castellammare di Stabia, il 24 aprile 1984, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania e all'Ordine Nazionale dei Giornalisti di Roma. Diplomatosi al Liceo Classico di Castellammare di Stabia ha conseguito la Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali prima e quella Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte poi, presso l'Università degli studi di Napoli 'Federico II'. Esercita la professione di giornalista da diversi anni con collaborazioni legate a Tuttojuvestabia, Calcio Napoletano e IlNapolionline. Prima ancora è stato redattore di alfredopedulla.com ed è attualmente giornalista di CalcioNapoli24, caporedattore di Vivicentro.it e responsabile della pagina sportiva della SSC Napoli sullo stesso giornale. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico, L'Orda Azzurra, su Vivi Radio Web. Nella redazione di Radio Marte per il programma 'Chiamate Napoli 081'.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania