Quantcast

abio caserta cosenza juve stabia serie c (10)
Juve Stabia - Approfondimenti

Juve Stabia, un Re sfida la sua Reggina

Juve Stabia, per Caserta sarà una gara speciale

Sabato la Juve Stabia sfiderà la Reggina, per la settima giornata di un campionato difficile, ma che per le Vespe sta assumendo il sapore di una annata che può essere da ricordare. Quella in terra calabrese, con il match che si disputerà sul campo di Vibo Valentia, sarà una gara non scontata, con i padroni di casa a caccia di punti pesanti per tirarsi fuori dai bassifondi della classifica.

A rendere ancora più interessante la sfida, è la presenza di tanti ex tra le fila degli amaranto: Redolfi, Zibert, Sandomenico. A loro si aggiunge, a magli invertite, Adriano Mezavilla, che nella scorsa stagione ha indossato la maglia della Reggina, prima di tonare a vestirsi di gialloblù.

Non ha mai vestito la casacca dei calabresi, ma sarà certamente più emozionato dei tanti ex, Fabio Caserta. Il tecnico della Juve Stabia è nato infatti a Melito Porto Salvo, Comune di poco più di 11 mila abitanti in provincia di Reggio Calabria. La sfida alla Reggina è quella che per l’allenatore della Juve Stabia vale di più, quella che all’uscita del calendario Fabio cerca subito tra le tante gare da disputare.

Caserta, infatti, non ha mai nascosto di essere da sempre tifoso degli amaranto e di come l’unico rimpianto della sua carriera sia stato non aver mai vestito la maglia della squadra della sua città, per cui ha sempre fatto il tifo. Due storie parallele, quella dell’ex 10 ed ora allenatore gialloblù e quella della compagine amaranto, più volte sfidatisi da avversari, più volti vicini quasi a ricongiungersi ma mai strettisi davvero. Solo una volta, come confermato dallo stesso Caserta, il matrimonio tra sé e la Reggina fu davvero vicino: dopo la retrocessione in Serie C delle Vespe, il pressing della Reggina fu forte; dopo una riflessione dall’esito non scontato, Fabio scelse di rimanere in quella che per lui da sei anni è diventata casa, proprio al pari di Reggio Calabria.

A Castellammare Fabio Caserta è diventato a tutti gli effetti un Re, un condottiero, un simbolo per il pubblico stabiese. Un escalation che lo ha portato ad essere calciatore, numero 10, capitano, bandiera; dopo l’addio al calcio giocato, il passo da collaboratore tecnico ad allenatore della Juve Stabia (passando per la carica di vice) è stato brevissimo quanto inevitabile. Era scritto che quella panchina sarebbe un giorno diventata sua.

Per l’ennesima volta, quindi, sabato il Re gialloblù sfiderà la sua Reg(g)ina amaranto: uno scontro che durerà solo 90 minuti e che non intaccherà l’affetto che lega Caserta ed i tifosi della Reggina, la squadra di cui sventolava a bandiera anche il giovane Fabio.

Allora buona fortuna Mister, goditi la tua giornata speciale dalle tinte amaranto, sperando che il lieto fine possa essere, per la settima volta in questa stagione, gialloblù.

Raffaele Izzo

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania