Quantcast

ciccone manniello filippi juve stabia
Juve Stabia - Approfondimenti

Juve Stabia, arriva il deferimento COVISOC: tutto come previsto, nessuna paura

Juve Stabia deferita dalla COVISOC insieme a Siracusa, Cuneo ed Arzachena. E’ questa la notizia che ha scosso in parte gli animi dei tifosi delle Vespe. In realtà il provvedimento della COVISOC non è inaspettato per il sodalizio stabiese, che aveva ampiamente previsto nei mesi scorsi quanto sarebbe successo.

Dal punto di vista pratico, la Juve Stabia sarà sanzionata con un punto di penalizzazione per non aver presentato entro il 30 giugno la fideiussione da 350.000 euro propedeutica all’iscrizione al campionato di Serie C. Le Vespe, infatti, dopo le perplessità di Franco Manniello ed il passaggio della maggioranza a Felice Ciccione, hanno presentato la fideiussione il 10 luglio, in ritardo rispetto alla prima scadenza ma in tempi ancora utili.

Che la mini penalizzazione (- 1 punto) fosse cosa nota, lo conferma la stessa conferenza stampa di Felice Ciccone del 12 luglio, in cui i vertici societari avevano annunciato cosa sarebbe accaduto; tra l’altro, in un clima di serenità dopo lo scampato pericolo, qualcuno in quella sede disse a Manniello: “Presidente non c’è problema, vinciamo le prime due di campionato e subito andiamo a 5 punti!”. In effetti la vittoria di Siracusa permette alla squadra di Caserta di meglio sopportare la penalizzazione che arriverà, in attesa di scendere in campo martedì con il Potenza.

In tema di fideiussione, la Juve Stabia ha provveduto circa due settimane fa a sostituire quella presentata tramite Finworld, organismo non più considerato dalla FIGC soggetto giuridico idoneo ad offrire garanzie. La nuova fideiussione, stando a quanto raccolto dalla nostra redazione, è stata presentata dalle Vespe grazie al sostegno della Banca Stabiese, ancora vicina alle vicende della Juve Stabia.

Solo un piccolo intoppo calcolato, quindi: la Juve Stabia è già proiettata alla prossima gara da vincere.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania