Quantcast

Banner Gori
PUBBLICITA' ELETTORALE
www.francescosomma.it
Langella Juve Stabia
Juve Stabia - Approfondimenti

Juve Stabia, silenzio assordante e tempo che passa. Eppur si muove…

PUBBLICITA' ELETTORALEwww.francescosomma.it

Juve Stabia, silenzio assordante e tempo che passa. Eppur si muove… Immobilismo totale in casa gialloblù dopo la presentazione del ds Ghinassi

Juve Stabia, silenzio assordante e tempo che passa. Eppur si muove…

 

Eppur si muove..” diceva Galileo Galilei alludendo alla terra e al suo movimento attorno al sole, dopo essere stato costretto ad abiurare le sue dottrine cosmografiche. Ed è una frase ormai entrata nel lessico quotidiano per controbattere chi si ostina a negare l’evidenza.

Direte, cosa c’entra la Juve Stabia? C’entra eccome. Ormai è diventata impresa improba negare l’evidenza di una società che appare completamente ferma al palo dopo l’amarissima retrocessione sancita dall’ultima sconfitta del 31 luglio a Cosenza. Una squadra che è riuscita nell’impresa in termini negativi di inanellare ben sette sconfitte su dieci gare nel post-lockdown, due pari e una sola vittoria ottenuta in modo rocambolesco contro il Chievo. E che ha buttato semplicemente alle ortiche una salvezza che l’8 marzo scorso in occasione della vittoria interna contro lo Spezia, qualificatosi per la finale playoff, appariva a portata di mano con un +4 più che promettente sulla zona playout.

Purtroppo la Juve Stabia è una società nella quale ad oggi regna l’immobilismo più totale. Più che essere una squadra retrocessa dalla Serie B in C, sembra quasi una squadra che abbia ottenuto la promozione dalla D alla C e che aspetta gli eventi.

Unica luce in questo tunnel dell’attesa di buone notizie per il futuro delle Vespe è stata la presentazione la settimana scorsa del nuovo direttore sportivo, Filippo Ghinassi. Il nuovo ds, che si è subito messo al lavoro per la nuova società dopo cinque anni all’Imolese, ha portato una ventata di positività con le belle parole pronunciate al momento del suo insediamento: “Arrivo qui con determinazione, fame e gioia come se arrivassi al Boca Juniors, al Real Madrid o al Barcellona”.  

Per il resto, a parte la presentazione del ds Ghinassi, nessuna novità all’orizzonte e i due soci di maggioranza continuano a viaggiare su due binari che sembrano sempre più divergenti. Il patron Franco Manniello sembra sempre più lontano dalla sua creatura Juve Stabia che ha portato a vette inimmaginabili nell’ultimo decennio. A quanto pare, stando alle voci di corridoio, le sue quote dovrebbero passare in breve all’altro socio Andrea Langella che diventerebbe l’unico proprietario del club.

Il presidente Langella, che è in vacanza in questi giorni in Sardegna, sta quindi gestendo in prima persona l’operatività della società. Una società però all’insegna dell’immobilismo più totale. Infruttuosa finora la ricerca sia di nuovi calciatori che vadano a rinforzare l’attuale organico, sia la ricerca dell’allenatore che dovrà guidare questa squadra. Cosa gravissima, ad un mese e mezzo esatto dall’inizio del campionato di Serie C. Anche lo stesso Sannino di cui tanto si è parlato nei giorni scorsi, avrebbe rifiutato la proposta delle Vespe, in base a indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione.

Senza dimenticare che il 24 agosto scade il termine ultimo per la presentazione della fideiussione e per formalizzare l’iscrizione al prossimo campionato di Serie C, cosa peraltro abbondantemente assicurata dalla società con tanto di comunicato ufficiale ma ancora non effettuata.

Imperativo categorico è quello di darsi una mossa soprattutto nella ricerca dell’allenatore che dovrà guidare questo gruppo e che dovrà fornire indicazioni alla società sul target di calciatori che possano assicurare un futuro roseo alla Juve Stabia in un campionato come quello del girone C di Serie C che si preannuncia come uno dei più duri degli ultimi anni.

 

a cura di Natale Giusti 

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Natale Giusti

Natale Giusti

Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PUBBLICITA’ ELETTORALE

www.francescosomma.it

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più