Juve Stabia - Approfondimenti

Juve Stabia – Catania, il personaggio: quel doppio ex poco noto

Juve Stabia e Catania domenica si affronteranno al Menti per il primo turno di questi playoff. Le due squadre possono vantare praticamente una formazione composta di doppi ex: Caserta, Corona, Monaco Baldanzeddu, Bombagi sono solo alcuni di essi, ed ovviamente Mister Pancaro sulla ideale panchina.
Il doppio ex più fresco di tutti è però Francesco Nicastro. La seconda punta attualmente in forza al Perugia è infatti cresciuto nel settore giovanile proprio del Catania. I rossazzurri però non hanno forse mai creduto fino in fondo nel proprio calciatore, lasciandone definitivamente il cartellino dopo i prestiti a Pisa, Milazzo e Bellaria. Dopo la parentesi al Rimini, per Nicastro è poi arrivata la Juve Stabia, che ha fatto dell’attaccante uno dei suoi principali punti di forza per due anni.

Nella Juve Stabia “made in Sicilia” (oltre a Nicastro, infatti, in quella squadra militavano tra gli altri Vella, Romeo, La Camera) la punta di Campofranco è esplosa. Se nella prima stagione alla Vespe Nicastro ha dato il meglio di sé come jolly da mandare in campo a gara in corso per spaccare le partite, lo scorso anno è stato quello della definitiva maturazione della punta. Nicastro si è preso il posto da titolare, planando, dalla fascia sinistra, al ruolo di punta centrale. Nella nuova veste tattica il giovane fantasista siciliano ha portato le Vespe alla salvezza, facendo registrare 10 gol ed 11 assist.

Proprio la grande stagione di Nicastro non è passata inosservata a Catania; la Società etnea, infatti, prima che la punta chiudesse con il Pescara (ora è in prestito al Perugia) ha tentato di riportare a casa senza successo il suo figliol prodigo.

Siamo sicuri che Francesco domenica non si lascerà sfuggire l’importante gara tra le sue due ex squadre, gustandola avanti alla tv; la curiosità è una: tiferà per la squadra in cui ha dato i primi calci al pallone o per quella in cui è diventato grande?

Raffaele Izzo

Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo del presente contenuto senza citazione della fonte

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale