Quantcast

Banner Gori
Troest Magnus
Juve Stabia - Approfondimenti

FOCUS – Troest, il vichingo che ha messo il lucchetto alla difesa della Juve Stabia

Troest, difensore centrale danese della Juve Stabia, ha ieri compiuto 32 anni: auguri al vichingo di Copenaghen, vero baluardo insormontabile delle Vespe

Magnus Troest, difensore centrale danese della Juve Stabia, è stato nella stagione appena trascorsa e conclusa con la promozione diretta delle Vespe in Serie B a suon di record, sicuramente uno dei punti forza della squadra allenata dall’ottimo mister Fabio Caserta. Nato a Copenaghen il 5 giugno del 1987, proprio ieri il “vichingo” stabiese ha compiuto 32 anni. Copenaghen, città natia di Magnus Troest, tradotto in italiano vuol dire porto di mercanti, e in questa ottica parlando di mercanti anche se in questo caso la merce è rappresentata dai calciatori, fu davvero molto lungimirante la scelta del direttore sportivo della Juve Stabia, Ciro Polito, che l’anno scorso ad agosto decise di affidarsi a questo difensore dalla provata esperienza che alla fine è stato davvero elemento indispensabile e imprescindibile dello scacchiere gialloblù di mister Caserta.

Nato calcisticamente in patria nel Midtiylland, Troest ha maturato una grande esperienza soprattutto in Serie B con squadre del calibro di Atalanta, Recreativo Huelva (Spagna), Varese (tra le cui fila affrontò anche la Juve Stabia qualche anno fa), Virtus Lanciano e Novara prima di approdare a Castellammare. Quando arrivò a Castellammare qualche addetto ai lavori storse il naso pensando che il calciatore danese avesse già imboccato la parabola discendente, ma si sbagliava di grosso. Troest in campo è stato l’esatto opposto: un mix di forza fisica e qualità tecnica di alto livello, capace non solo di incutere timore agli avversari in fase passiva ma anche di impostare molto bene il gioco uscendo con grande eleganza, palla al piede, per dare il via molto spesso alla fase attiva di gioco delle Vespe nel 4-3-3 di mister Caserta.

Una vera e propria diga insormontabile che ha permesso insieme a Roberto Vitiello, altro neo acquisto del pacchetto difensivo della Juve Stabia dello scorso anno, a Paolo Branduani, Lino Marzorati, Nicholas Allievi e Luca Germoni (arrivato a gennaio), di rendere impenetrabile una difesa che, già nell’anno precedente terminato con l’eliminazione ai playoff contro la Reggiana, non aveva subito molti gol. Un valore aggiunto in campo, addirittura gladiatorio in alcune gare soprattutto del girone di andata ma anche del finale di campionato, che sicuramente è stato decisivo per la conquista del sogno chiamato Serie B.

Auguri grande vichingo per i tuoi 32 anni! Non vediamo l’ora di vederti dominare in modo spietato gli attaccanti avversari e di poter riammirare le tue grandi chiusure difensive nel prossimo campionato di Serie B nella certezza che anche in cadetteria farai la differenza il prossimo anno…

 

a cura di Natale Giusti

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Natale Giusti

Natale Giusti

Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania