Quantcast

Campionato Serie C
Juve Stabia - Approfondimenti

APPROFONDIMENTO – Juve Stabia, orfani del Papo…

Il termine “orfano”, di per sé non suscita sensazioni positive, solitamente rimandando all’assenza della mamma o del papà di una persona. Nella Juve Stabia, però, l’accezione va corretta perché le Vespe, ad oggi, sono orfane non del papà bensì del Papo, ossia di Daniele Paponi. Lo stiramento di secondo grado che il numero 10 gialloblù ha accusato nella gara interna contro il Francavilla è un evento che sta incidendo non poco sul rendimento della Juve Stabia.

Con Paponi fermo ai box, le Vespe sono tornate a terra proprio quando il pungiglione sembrava essere ben appuntito, rallentando quella che era una autentica risalita in classifica. Non è certo un caso che l’ultima vittoria in campionato dei gialloblù porti la firma proprio di Paponi, che con la sua zampata ha reso vittorioso il ritorno al Menti, contro il Rende.

Fino alla gara con il Francavilla, la favola 2.0 di Paponi alla Juve Stabia era apparsa pressoché perfetta. Dopo la scelta della punta ex Latina di spalmare il suo ingaggio, venendo incontro alle esigenze della Società, si era visto già in estate un Paponi tirato a lucido.

Doppietta pesante nella gara di Coppa Italia di Ascoli, derby per un anconetano doc come lui, ed abito da leader cucito su misura per Paponi. Come accadde anni fa per Danilevicius, anche per Paponi la Tim Cup aveva cambiato la storia, trasformandolo nel trascinatore delle Vespe.

Alle prodezze in Coppa Italia, infatti, sono poi seguite quelle in campionato, dove il 10 gialloblù ha timbrato il cartellino già cinque volte. Tra le realizzazioni più importanti, quella appunto con il Rende, e quella nel derby contro la Paganese, decisiva per la vittoria della Juve Stabia.

A prescindere dalle reti, l’attaccante di Ancona ha acquisito la consapevolezza del leader, da esternare con i giusti atteggiamenti prima ancora che con le parole. Massimo impegno in campo, anche quando la gara non è piacevole per una punta come lui, ripiegamenti difensivi, movimenti a beneficio dei compagni, contrasti con gli avversari e consigli agli elementi più giovani: nelle prestazioni di Paponi la priorità è sempre stata la squadra.

Facile quindi immaginare la difficoltà della Juve Stabia quando il proprio numero 10 ha alzato bandiera bianca. Ulteriore conferma sono state le parole di Simeri, prima, rivale di Paponi nel ruolo di centravanti, e poi suo partner d’attacco. L’attaccante napoletano ha confessato come Paponi faccia giocare meglio tutta la squadra e come lui stesso non veda l’ora di riaverlo al proprio fianco, così da tornare a duettare sotto porta.

Stando a quanto riferito dal Presidente Manniello al Pungiglione Stabiese, serviranno almeno un altro paio di settimane per rivedere in campo lo scorpione gialloblù. Prevedibile quindi che Paponi abbia messo nel mirino la trasferta nella amica Siracusa, dove lo scorso anno, con una doppietta, rese meno amara la sconfitta delle Vespe.

Se sottofondo della Serie A, grazie a Gomez, è la Papu Dance, in casa Juve Stabia non si vede l’ora di tornare a ballare invece, a suon di gol, la Papo Dance.

Raffaele Izzo

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania