Quantcast

Juve Stabia - Approfondimenti

APPROFONDIMENTO – Juve Stabia, per mettere il turbo serve il vero Lisi

26 gennaio 2016: la Juve Stabia, quasi nelle battute finali del mercato di riparazione, ufficializza l’acquisto di Francesco Lisi dal Rimini. L’esterno romano arriva su espressa richiesta dell’allora allenatore delle Vespe, Nunzio Zavettieri.

I numeri della stagione di Lisi, prima dell’approdo a Castellammare, non sono entusiasmanti ma la maglia gialloblù rivitalizza immediatamente il calciatore, che in 13 gare farà registrare 4 reti, dando la spinta decisiva alla salvezza di quella Juve Stabia. Da quel momento Lisi diventa una delle certezze più solide dell’organico gialloblù; i numeri migliorano ancora nella successiva stagione, dove il 23 delle Vespe tocca quota 8 reti, a cui si aggiungono svariati assist: numeri da attaccante più che da esterno.

L’opaco finale della scorsa stagione intacca, forse, qualcosa nel rapporto tra Lisi e la Juve Stabia. Tanti pezzi pregiati lasciano le Vespe e non mancano gli spifferi di mercato anche intorno al talentuoso esterno. Che qualcosa possa muoversi lo si evince anche dalla tribuna, giustificata da un improvviso problema fisico, riservata a Lisi all’esordio stagionale, quello in Tim Cup contro il Bassano del 30 luglio.

Ad ogni modo il mercato termina con Lisi ancora padrone della maglia numero 23 della Juve Stabia e, in questa stagione più che mai, chiamato ad essere il trascinatore delle Vespe. L’inizio di stagione non è però, ad oggi, esaltante, con l’esterno troppe volte sottotono e non incisivo come le sue qualità gli dovrebbero consentire.

Quello che sorprende è l’aria quasi assente o soprapensiero di Lisi che, ferma restando la sua enorme generosità, non riesce a mettere al servizio della squadra lo strapotere fisico ed il senso del gol visti nelle due precedenti stagioni in gialloblù. Un fortunato spot del passato recitava “la potenza è nulla senza controllo”: questa frase rispecchia a pieno la fase attuale di Lisi, che in campo non riesce a scatenare i suoi cavalli nella stessa direzione della squadra.

La sensazione è che l’estate in bilico tra la permanenza alla Juve Stabia ed una partenza mai concretizzatasi abbia intaccato la serenità del calciatore, ancora non perfettamente calato nella realtà che sta vivendo e che attende la Juve Stabia. Inevitabilmente la squadra sta risentendo del periodo non al top del proprio leader, capace, se in condizioni ottimali, di fare la differenza in campo e fuori.

Serve resettare con il passato, mettendo da parte quello che poteva essere e che non è stato. Solo così Lisi potrà tornare ad essere il calciatore dominante per la Serie C ammirato fino a pochi mesi fa, abbandonando la sagoma di calciatore “normale”.

La salvezza della Juve Stabia passa anche e soprattutto per il rendimento del suo 23; dare tutto in questa stagione, mettendosi in mostra per se stesso e per la squadra, senza passare al passato ed a quello che il futuro riserverà: questo il mantra che si spera possa rimbombare nei pensieri di Lisi.

La Juve Stabia ha bisogno del suo turbo; Lisi è chiamato a premere sull’acceleratore.

Raffaele Izzo

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania