Quantcast

Giovanni Finocchiaro
juvestabia - il pungiglione

Giovanni Finocchiaro al Pungiglione Stabiese: Il Catania è in un buon momento ma il Menti è un campo tradizionalmente ostico…

E’ intervenuto ieri al Pungiglione Stabiese, programma di approfondimento sulla Juve Stabia in onda ogni lunedì sera sulla pagina Facebook di ViViCentro, Giovanni Finocchiaro, giornalista del quotidiano “La Sicilia”. Finocchiaro ci ha parlato del Catania, avversario di sabato della Juve Stabia.

Questa la sua analisi:

L’inizio del Catania è stato negativo, con un solo punto racimolato in due partite. In seguito sono arrivate sei vittorie consecutive, poi susseguite da alcuni risultati altalenanti. Attualmente il Catania sembra essersi ripreso bene, con le ultime tre vittorie, ed i rossazzurri lanciati nella ricorsa al Lecce, che appare ancora la squadra più in palla per la vittoria finale.

Vi svelo che il match di Castellammare sta ricevendo la giusta attenzione da parte di tutto l’ambiente catanese. Ogni settimana noi de “La Sicilia” ascoltiamo un tesserato, quasi sempre un calciatore, e questa settimana ha invece voluto parlare l’A.D. Lo Monaco, proprio per tenere alta la concentrazione in vista della gara di sabato al Menti.

Tradizionalmente, inoltre, la gara di Castellammare è sempre ostica per il Catania: lo scorso anno la panchina di Rigoli ha iniziato a vacillare proprio dopo la partita con le Vespe. Il calciatore più atteso e coccolato qui è Lodi: è sceso di due categorie ed è in grado di fare la differenza, da fermo ma non solo. Tutto l’ambiente si aspetta davvero tanto da lui.

Inutile nasconderlo, c’è rammarico per alcuni risultati, in primis per le sconfitte di Reggio Calabria e Lentini, ma penso che un fattore importante questa stagione sia il gruppo che ha contribuito a dare la svolta dopo alcune gare non all’altezza. Il momento attuale è positivo ma la concentrazione va tenuta alta.

Ripa? Ha di recente ancora una volta avuto parole di riconoscenza e di affetto per Castellammare e per la Juve Stabia, alla luce dei tanti gol messi a segno in gialloblù ed anche per l’attesa di tutto l’ambiente durante il periodo del suo infortunio. Non so come Ripa possa essere accolto a Castellammare, ma da parte del calciatore resta la massima gratitudine verso la città e la squadra.

Lucarelli? E’ un allenatore giovane ma che ha già esperienza; ha una squadra ed un organico importanti per la categoria, sta facendo bene ma alcuni meccanismi vanno ancora perfezionati. Il tempo per farlo c’è, non siamo nemmeno alla fine del girone d’andata, quindi il bilancio di Lucarelli è ad oggi certamente positivo.

Riproduzione riservata e non consentita nemmeno dietro citazione della fonte ma solo previa nostra autorizzazione

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania