Quantcast

roberto amodio grande
juvestabia - il pungiglione

ESCLUSIVA, Amodio: “C’è bisogno di tutta Castellammare, bisogna riportare entusiasmo tra i tifosi”

“Tutto può succedere, bisogna crederci e dare tutto”

Roberto Amodio, ex calciatore e capitano della Juve Stabia, è intervenuto durante la trasmissione “Il Pungiglione Stabiese”, programma condotto da Mario Vollono, per fare il punto sulla gara contro il Virtus Francavilla che vale l’esordio nei play-off delle vespe.

Ecco le sue parole:
“Questa squadra è giovane e ha entusiasmo, si diverte senza tensione. Bisogna passare il turno senza pensare all’avversario e cercare di arrivare fino in fondo. La Juve Stabia ci arriva bene dal punto di vista tecnico e fisico, salvo qualche infortunio. Caserta darà sicuramente spazio a tutti e con 5 cambi si può dare un grosso ricambio. Si è arrivati ad un quarto posto insperato, grazie anche alla Curva Sud perchè c’è bisogno del dodicesimo uomo, ma anche del tredicesimo e del quattordicesimo. Noi stabiesi dobbiamo rispondere, purtroppo ci manca una parte di pubblico. Da anni manca un pò di entusiasmo, ma a Castellammare si può riaccendere tutto in un attimo: ho fiducia nella città e nella gente, nonostante molte indecisioni territoriali. Il calcio dà sicurezza a questa gente grazie ai playoff, dove non c’è nulla da perdere. Allievi e Redolfi formano una coppia ben assortita e devono cogliere la loro occasione, magari nonostante abbiano giocato poco in campionato posso farsi ricordare per quanto fatto in questo mini torneo, ma devono giocare senza assillo. La squadra, comunque, ha fatto il suo ed io sono fiducioso. In questo momento il centrocampo sta facendo una buona parte, ma c’è anche tanta abbondanza sugli esterni con Berardi che sta tornando in forma, tutti avranno la possibilità di esprimersi. Titolari? Dipende dall’allenatore, ma tutti sono importanti non solo chi parte dall’inizio, Caserta ha saputo dare fiducia a chi meritava. Nella Juve Stabia che vinse i playoff c’era qualcuno di più esperto ma non credo che possa incidere molto, ricordo che dopo la finale d’andata c’era un pò di pessimismo ma tornammo vincitori: tutto è possibile. Arbitri? In passato ci hanno penalizzato e dovranno stare attenti perchè non possono buttare al vento gli sforzi di una società con errori clamorosi”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania