Quantcast

Banner Gori
Juve Stabia Trapani Serie B 19-20 Calcio (15)
juvestabia - editoriale

Juve Stabia, in cerca di risposte – EDITORIALE

La Juve Stabia torna da Udine a mani vuote dopo una gara che evidenzia il periodo non brillante dei gialloblu

Martedì amaro per la Juve Stabia, sconfitta alla Dacia Arena di Udine da un Pordenone che può quasi ufficialmente definirsi certo della permanenza in Serie B. Maggiore la voglia di vincere dei Ramarri rispetto a quella delle Vespe, capaci di pungere solo grazie al calcio di rigore procurato da Canotto e trasformato da Di Mariano.

Si attendeva risposta dopo l’ambiguo pareggio col Trapani e la rovinosa caduta di Cittadella. Al di là delle soggettive interpretazioni della gara, si può affermare senza dubbi che la risposta decisa della Juve Stabia non è arrivata. Ancora sterile e fiacca la gestione della gara delle Vespe, in partita fino al novantesimo ma senza mai dare la sensazione di poter sottrarre punti al Pordenone. Anche la flebile fiamma dell’improvviso pareggio gialloblu si è spenta rapidamente, non venendo alimentata dopo la trasformazione di Di Mariano: il gol che ha ristabilito la parità, anziché dare nuova fiducia alla Juve Stabia, ha scatenato il Pordenone, capace di ritrovare quasi subito il vantaggio nel quarto d’ora finale.

La risposta collettiva non è arrivata, come non è arrivata la risposta dei singoli cui Caserta si è affidato anche in luogo di squalifiche e necessità di turn over. In un campionato così equilibrato sarebbe stato ovviamente utopistico ed ingeneroso chiedere di fare la differenza a chi in Serie B non è di casa, per inesperienza o viceversa perché palcoscenico di stagioni ormai lontane, ma un contributo quanto meno incisivo sarebbe stato auspicabile. Senza il suo calciatore più determinante, al pari di Calò, la Juve Stabia è apparsa quasi priva un elemento vitale, affidandosi in modo estemporaneo alla velocità di Canotto.

E’ mancata la risposta della difesa, che continua nella sua inaspettata inversione. Da originario punto di forza la retroguardia rischia di essere diventata punto debole dei gialloblu, colpiti troppo spesso da disattenzioni dei singoli o errori del reparto il cui bilancio inizia a diventare pesante. La difesa della Juve Stabia è la terzultima della stagione con 42 gol subiti, avanti solo a quella del Trapani (51) e del Livorno (44); preoccupa che nemmeno il rientro dei due centrali sulla carta titolari sia stato sufficiente ad arginare l’emorragia difensiva. Anche alla Dacia Arena le reti che hanno condannato gli stabiesi non sono certo parse inevitabili.

La risposta però positiva e dalla quale si deve ripartire la fornisce la classifica, che vede i gialloblu in linea con l’obiettivo stagionale ed in piena corsa salvezza. Chiaro però che serve maggiore continuità per arrivare alle fasi finali della stagione senza l’acqua alla gola e nelle condizioni ottimali per centrare la salvezza. I punti da fare non sono tanti ma vanno iniziati a fare senza interruzioni o quasi.

Risposte che diventa imprescindibile dare già a partire dalla gara con lo Spezia, nella quale ad urlare “presente” dovranno essere tutti: società, staff, squadra e tifosi.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Avatar

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più