Quantcast
Banner Gori
Lecce Juve Stabia Serie C Lega Pro Calcio (79)
juvestabia - editoriale

EDITORIALE – Juve Stabia, Vespa? No..Fenice!

La Juve Stabia sbanca il Via Del Mare di Lecce, rendendosi protagonista di un’impresa mai riuscita a nessuno nel corso di questa stagione, ovvero uscire con in tasca i tre punti dallo stadio di Lecce. Solo una sconfitta, esterna a Catania, nel campionato degli uomini di Liverani prima della gara di ieri contro i ragazzi terribili di Caserta.

Proprio a Lecce è andata in scena una delle migliori prestazioni della Juve Stabia, che ha giocato con piglio autoritario e maturo. Le premesse della vigilia non erano certe positive, con tanti tifosi stabiesi a pronosticare una sonora sconfitta dei gialloblù, anche alla luce del passo falso interno contro il Bisceglie e del conseguente nervosismo di alcuni elementi.

La Juve Stabia, data per spacciata, ha invece risposto alla grande. In tal senso i gialloblù hanno abbandonato la propria natura di vespe per tramutarsi in fenici. La fenice, il leggendario uccello sacro agli Egizi in grado di rinascere dalle proprie ceneri dopo la morte.

La rinascita della Juve Stabia ha tanti padri e mai come in questo caso è giusto parlare di vittoria del gruppo. E’ stata in primis la vittoria di Fabio Caserta, perfetto nella gestione di campo, e non, dei suoi uomini. Il trainer stabiese ha compattato l’ambiente gialloblù dopo la sconfitta della scorsa settimana, facendo leva sugli attributi della propria squadra. In nome del gruppo e della compattezza, Caserta ha lasciato a casa Canotto, dando un segnale importante a chi pensa prima a se stesso e poi al gruppo, fornendo anche di maggiore equilibrio la propria squadra sul proibitivo campo di Lecce. Caserta, facendo tesoro dei propri errori, è stato lungimirante nell’affiancare Vicente a Mastalli e Viola; i due titolarissimi sono stati galvanizzati dalla incisiva presenza del brasiliano, avendo sia assistenza in fase di copertura e maggiore liberta in fase di costruzione.

Merito di tutti abbiamo detto: della squadra ovviamente. A Lecce si è visto un atteggiamento diverso da parte di ogni componente della Juve Stabia. Tutti i calciatori si sono aiutati l’un l’altro, correndo insieme e sopperendo reciprocamente alle proprie mancanze. “Solo giocando di grinta e di corsa possiamo sopperire alle nostre lacune”: la Juve Stabia ha preso alla lettera le parole del suo allenatore, affrontando la gara con lo spirito di “noi contro tutti”. Menzione la meriterebbero tutti, ma la favola più bella è quella di Bacci, titolare quasi per caso, ma decisivo nel finale con almeno due interventi importanti. Proprio i minuti finali del match hanno dato peso alla vittoria delle Vespe, con Simeri e Franchini vicinissimi alla rete del raddoppio.

Sarà ora importante proseguire con la stessa determinazione vista in terra leccese. La Juve Stabia ha mostrato, e non è la prima volta, che quando è in palla può risultare vincitrice contro qualsiasi avversario, così come altrettanto note sono le battute d’arresto quando si affrontano le gare con sufficienza e scarsa attenzione.

Affrontare la Sicula Leonzio con lo stesso spirito visto a Lecce, quello di una fenice nascosta dietro una vespa.

Raffaele Izzo

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più