Quantcast

Juve Stabia Pistoiese TIM CUP Calcio Castellammare Menti (1)
juvestabia - editoriale

EDITORIALE – Juve Stabia, sogno di una notte di mezza estate

Il primo turno di Coppa Italia profuma di entusiasmo per la Juve Stabia. I ragazzi di Caserta hanno avuto la meglio su una Pistoiese gagliarda, arrivata a Castellammare con l’obiettivo, non solo a parole ma anche coi fatti, di guadagnarsi il passaggio del turno.

La scena se l’è presa Daniele Paponi: fascia da Capitano, numero, eccezionalmente 9, da bomber, carica da leader, gol vittoria e parole che scacciano le sirene di mercato che lo vorrebbero allontanare dalla Juve Stabia. Proprio la rete dello Scorpione ha reso magica la caldissima serata del menti.

Può sembrare paradossale, visto che si trattava della prima uscita della stagione, ma per l’appunto il nuovo, primo, capitolo della storia gialloblù ha già trovato un lieto fine. Dopo un’estate a dir poco tribolata, con i colori gialloblù sbiaditi fino a quasi a scomparire, l’avercela fatta nonostante tutto non può che rappresentare già un primo lieto fine, cui agganciare una favola ed un finale ancora più belli.

In una notte di mezza estate, per citare la famosa commedia di William Shakespeare, la Juve Stabia ed i suoi tifosi hanno ricominciato a sognare, vedendo le proprie speranze sorrette da un gruppo eccezionale e da una nuova società dalle forte ambizioni.

Due allora le immagini della serata. L’abbraccio, prima e dopo la gara, tra la Juve Stabia e la Curva Sud. Il saluto della squadra ai tifosi, prima del fischio del direttore di gara, è stato accolto dagli applausi scroscianti della torcida gialloblù, così come alla fine i festeggiamenti tra squadra e pubblico sono stati ben più gioiosi di quelli che un primo turno di Coppa Italia genera di solito

Seconda istantanea della serata, le emozioni del Presidente Felice Ciccone in tribuna. Il neo Patron delle Vespe ha assistito alla gara insieme alla moglie ed alle piccole Aurora e Ludovica, ovviamente vestite di gialloblù. Non poca la tensione del Presidente, che in più occasioni ha piegato ed accartocciato la distinta con le formazioni, causa nervosismo. Nervosismo scioltosi alla rete di Paponi, con Ciccone che è balzato dal suo sediolino, esultando e lasciandosi anche andare ad un gesto di nervosa soddisfazione.

Proprio la rete con cui Paponi ha fatto esultare il suo nuovo Patron, proietta la Juve Stabia alla sfida all’Hellas Verona, e rende le Vespe protagoniste ancora di dinamiche shakespeariane. Dopo il sogno di una notte di mezza estate del 29 luglio, la Juve Stabia punterà a conquistare la sua Giulietta, travestendosi da Romeo il prossimo 5 agosto.

Del resto, se siamo fatti della stessa sostanza dei sogni, sempre citando Shakespeare, perché non rincorrere un sogno così bello?

Raffaele Izzo

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania