Quantcast
Banner Gori
juvestabia - editoriale

EDITORIALE – Juve Stabia, Natale ad alta quota…

La Juve Stabia chiude in bellezza il proprio 2017, trovando tre punti importanti sotto l’albero di Natale e regalandosi una zona playoff ad oggi consolidata. Le reti di Canotto, Paponi e Simeri hanno suggellato la gara praticamente perfetta offerta ieri dai gialloblù, festeggiata, per la prima volta dall’inizio della stagione, con entusiasmo insieme ai ragazzi della Curva Sud.

La netta vittoria di ieri contro la Fidelis Andria permette quindi alle Vespe di trascorrere vacanze natalizie serene; consuetudine proprio di questo periodo è quella di alleggerire i pensieri con i classici cinepanettoni: quei film dalla trama scontata ma comunque utili per passare una serata in leggerezza.

Il film natalizio della Juve Stabia potrebbe forse chiamarsi “Natale ad alta quota”, in virtù dell’ottima prima parte di stagione della truppa di Caserta e dei conseguenti 28 punti, che proiettano le Vespe in piena zona spareggi promozione.

Il regista del film di Natale gialloblù non può che essere Fabio Caserta, tecnico che ha ormai legato il proprio nome indissolubilmente a quello di Castellammare e della Juve Stabia. Dopo aver vestito il ruolo dell’attore protagonista, Caserta è passato dall’altro lato delle telecamere, diventando il regista perfetto per il copione stabiese.

Caserta, insieme a Ferrara, ha dato alla propria squadra in primis consapevolezza e fiducia in sé, lavorando duro sull’aspetto caratteriale e motivazionale dei suoi ragazzi. Così, un gruppo giovane, e per certi aspetti alle prime esperienze in un campionato duro come la Serie C, si è tramutato in una squadra in grado di dire la propria contro chiunque, giocando a testa alta ed a petto in fuori conto ogni avversario. Il colpo di scena voluto dal regista Caserta, è stato però il passaggio al 4-2-3-1, modulo che ha esaltato le caratteristiche dei propri calciatori. Su tutti hanno iniziato a brillare Canotto, Lisi, Strefezza, Viola e Mastalli, interpreti perfetti delle nuove “scene” volute del regista gialloblù.

Il cast del film, ad eccezione degli anni precedenti, non vede attori protagonisti o star. Tutti gli “attori” sono ugualmente importanti e, ognuno nel proprio ruolo, determinanti per rendere il film un capolavoro.

Individuati regista e cast, è facile comprendere chi sia il produttore del film a tinte gialloblù: il Presidente Franco Manniello. Il numero 1 stabiese ha, anche in questa stagione, allestito una squadra solida e con mezzi tecnici e fisici di rilievo, capace di puntare alle posizioni importanti della classifica. L’occhio lungo del Patron si è rivelato innanzitutto nella fiducia con cui ha puntato su Caserta, ormai uomo fedeltà della Juve Stabia ma esordiente nel ruolo di allenatore. Dopo aver azzeccato la scelta del tecnico, Manniello ha messo a disposizione del suo allenatore una giovane compagine di valore, che il contesto ambientale forse nemmeno meriterebbe.

Guardando al nuovo anno ormai alle porte, la speranza è che il film gialloblù possa riscuotere lo stesso successo anche nel 2018, tramutandosi nel capolavoro a cui tutti i tifosi stabiesi sperano di assistere. Facile intuire quale sia l’Oscar a cui punta la Juve Stabia, e solo sfiorato nelle scorse stagioni.

Raffaele Izzo

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più