Quantcast

juvestabia - editoriale

EDITORIALE – Juve Stabia, le Vespe calano il poker

Dodicesima vittoria in stagione per la Juve Stabia, che non abbassa la soglia di attenzione nemmeno in un primo pomeriggio infrasettimanale ed in una gara sulla carta facile, quindi ancor più difficile da approcciare. Contro la Sicula Leonzio la squadra di Caserta ha fatto quaterna (in tema di giochi natalizi), forza 4 o addirittura poker grazie a Paponi (x2), Viola e Vitiello.

A sorprendere, più ancora del risultato, nella gara di ieri è stata la superiorità con cui la Juve Stabia ha messo subito in discesa e poi condotto l’intero match. Una squadra, quella gialloblù, ormai totalmente consapevole delle proprie armi, anzi delle proprie carte, da giocare nei momenti più opportuni della partita.

Dopo aver messo in ghiaccio la gara con l’espulsione di Narciso ed il rigore siglato da Paponi, le Vespe hanno rallentato i ritmi, mettendo il pilota automatico, e buttando con saggezza l’occhio agli impegni successivi. Qualche “giro” di carte tranquillo, senza scossoni, per poi calare i punti pesanti.

Così tra il full, rappresentato ieri dalla verve di Melara, il colore, sempre più gialloblù, di Paponi, le doppie coppie che si sono date il cambio a centrocampo ed in attacco, Caserta è riuscito a portare a casa tutte le fiches in palio sul tavolo, anzi, rettangolo verde. Conseguenza inevitabile della strategia di gioco perfetta di Caserta e dei suoi ragazzi, la scala (reale) stabiese che si affaccia sempre più in alto. Unica nota stonata della giornata, la perdita per la Juve Stabia del proprio jolly (difensivo): l’espulsione di Allievi, infatti, priverà le Vespe nell’appuntamento di Vibo Valentia di un elemento ormai imprescindibile.

Al di là dei paragoni ludici, il match con la Sicula Leonzio ha ulteriormente confermato come la compattezza e la completezza del gruppo nel suo complesso siano le principali qualità grazie alle quali le Vespe stanno guardando tutti dall’altro in basso. Basta guardare le formazioni delle ultime gare per averne prova: a Trapani Paponi lascia spazio ad El Ouazni, che va in rete, per poi riaccomodarsi in panchina nel match di ieri, bagnato dalla doppietta dello stesso Paponi; Elia, in grande spolvero col Bisceglie e titolare anche a Trapani, è stato ieri rilevato da Melara, autore di due assist e di una gara strabiliante; Mezavilla, uomo spacca gara in Sicilia, contro la Sicula è entrato nel finale per dare sostanza al centrocampo; Viola, nonostante la condizione migliore ancora da trovare, ha ieri potuto dedicare alla piccola di casa in arrivo il suo secondo gol stagionale. Unico reparto costante, fatto d’acciaio e che non cambia praticamente mai nella sua formazione, la difesa, con i fantastici 4 (più Branduani) custodi delle fortune stabiesi.

Bravi tutti, bravo soprattutto Mister Caserta a maneggiare alla perfezione il mazzo di carte a sua disposizione. Come detto ieri dal Direttore Generale, Clemente Filippi, a questo punto inutile nascondersi: si continua a lavorare con massimo impegno, con la consapevolezza che l’all in gialloblù è possibile.

Raffaele Izzo

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania