juvestabia - editoriale

EDITORIALE – Juve Stabia, la danza della pioggia

Tanto tuonò che alla fine piovve. La trasferta brindisina della Juve Stabia si chiude con un nulla di fatto. La pioggia incessante, ma soprattutto la pessima tenuta del terreno di gioco, costringe il direttore di gara a stoppare le ostilità tra Juve Stabia e Francavilla al minuto 53. Troppo alto il rischio per l’incolumità dei calciatori, così come troppo evidenti le lacune del campo tali da non consentire alla palla di rimbalzare.

Difficile analizzare i 53 minuti di gioco, con le due squadre più impegnate a non slittare nel pantano che a crearsi problemi a vicenda. Le considerazioni colpiscono, più che altro, la scelta del direttore di gara di rinviare a data da destinarsi gli ultimi 37 minuti di gioco. Al di là di un comprensibile fastidio, alla luce di una trasferta da rifare per poco più di mezz’ora di gioco, la scelta del Sig. Raciti può tramutarsi in prezioso aiuto per le Vespe.

Le pessime condizioni del terreno di gioco avrebbero, come nella realtà stava avvenendo, notevolmente livellato le differenze tecniche tra una squadra (sulla carta) più forte, come la Juve Stabia, ed una compagine (sempre in teoria) meno attrezzata, come invece la Virtus Francavilla, penalizzando anche il gioco maggiormente tecnico delle Vespe. Meglio dunque giocarsi quasi tutta la ripresa con condizioni meteorologiche neutre, così da puntare al massimo sul jolly gialloblù: Strefezza e Canotto potranno essere certamente più incisivi senza il rischio di incappare in pericolose sabbie mobili, così come tutti gli uomini di qualità di Caserta potranno trovare giovamento in un rettangolo verde quanto meno decente.

Detto questo, è interessante notare come la pioggia stia diventando un fattore presente e determinante nel campionato della Juve Stabia, quasi come se qualcuno in prossimità delle gare gialloblù improvvisasse una danza della pioggia. Tante infatti sono state le gare degli stabiesi bagnate da pessime condizioni meteo, soprattutto in casa, andando spesso ad incidere sullo già sconfortate dato di pubblico, e scoraggiando i pochi fedelissimi dall’accomodarsi sui gradoni del Romeo Menti. Anche il match di andata con la squadra di D’Agostino, vide nella pioggia una grande protagonista; proprio le traiettorie imprevedibili del pallone , favorirono all’andata l’autorete di Bachini che regalò un insperato pari al Francavilla. A maggior ragione, visto il precedente poco fortunato, meglio completare la trasferta pugliese con un rassicurante sole primaverile.

Si passa ora a preparare la gara contro il Cosenza, inevitabilmente in preda a tanti ricordi. Sarà infatti la prima al Menti, da ex, per Piero Braglia. Dopo aver assistito a più di una gara, negli anni scorsi, da spettatore sugli spalti del suo ex stadio, il tecnico grossetano torna dove ha scritto le pagine più belle della sua storia e di quella della Juve Stabia. Sarà uno scontro diretto per i playoff solo per 90 minuti; prima e dopo invece, occasione per rievocare con nostalgia tempi che si spera possano presto tornare. Augurandosi, almeno sabato, che la pioggia si sia fermata a Brindisi.

Raffaele Izzo

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania