Juventus Serie A

Juventus vs Cagliari 4-0 quinta giornata Serie A 2016-17: cronaca e pagelle

Allegri e Rastelli
Allegri e Rastelli

Juventus vs Cagliari 4-0 . Bianconeri primi Allo Stadium una partita senza storia finisce dopo 40′: a segno Rugani, Higuain e Dani Alves. Nel finale autogol di Ceppitelli: i bianconeri si riprendono il primo posto

Troppa Juventus per questo Cagliari: i bianconeri hanno letteralmente demolito la squadra sarda, riscattando la sconfitta di pochi giorni fa nel derby d’Italia contro l’Inter. Il risultato, come spesso capita allo J.Stadium, non è mai stato in discussione.

I bianconeri ottengono così nuovamente la testa della classifica, approfittando del passo falso del Napoli in casa del Genoa.

Il Cagliari, dal canto suo, non può rimproverarsi (quasi) nulla: poche squadre giocano in modo così spregiudicato allo Juventus Stadium. I ragazzi di Rastelli hanno però la colpa di aver rischiato, specialmente nel primo tempo, un parziale ben più “cattivo” di questo.

Marcatori: 14′ p.t. Rugani (J), 33′ p.t. Higuain (J), 38′ p.t. Alves (J), 39′ s.t. autogol Ceppitelli (C)

Juventus-Cagliari, le formazioni ufficiali: nessuna sorpresa in entrambe le squadre rispetto a quanto ipotizzato alla vigilia.

Juventus (3-5-2): Buffon (dal 1′ s.t. Neto), Barzagli, Chiellini, Rugani; Daniel Alves, Hernanes, Lemina, Pjanic, Sandro, Dybala (dal 26′ s.t. Pjaca), Higuain (dal 35′ s.t. Mandzukic). All.: Allegri

Cagliari (4-3-1-2): Storari, Bittante, Ceppitelli, Bruno Alves, Murru, Padoin, Di Gennaro, Barella, Joao Pedro (dal 1′ s.t. Tachsidis), Sau (dal 21′ s.t. Munari), Borriello (dal 1′ s.t. Giannetti). All.: Rastelli

Arbitro: Mariani (Roma)

JUVENTUS: Buffon 6 (dal 1′ s.t. Neto 6), Barzagli 6,5, Chiellini 6, Rugani 6,5; Daniel Alves 7, Hernanes 6, Lemina 6, Pjanic 6,5, Sandro 7, Dybala 6 (dal 26′ s.t. Pjaca 6), Higuain 7,5 (dal 35′ s.t. Mandzukic6).

I MIGLIORI DELLA JUVENTUS

Alex Sandro: nettamente il migliore in campo. Ara letteralmente il campo sulla fascia sinistra, spazzando via qualsiasi avversario si opponga fra lui e la porta. Rischia il gol in diverse occasioni, ma è sempre pericoloso. Giocatore pazzesco.

Higuain: un predatore dell’area di rigore. Si avventa su ogni pallone vagante, fa girare la testa ai due difensori centrali. Raccoglie, nel complesso, meno di quanto seminato nel corso della gara. Prestazione maiuscola e generosa.

Dani Alves: sembra di rivedere il terzino favoloso dei tempi del Barcellona: salta sempre l’uomo e gioca in posizione super-avanzata. Non ha da difendere perchè nessun avversario osa sfidarlo sulla fascia. Tecnica cristallina.

I PEGGIORI DELLA JUVENTUS 

  • nessuno

CAGLIARI: Storari 6, Bittante 5, Ceppitelli 4, Bruno Alves 5, Murru 5,5, Padoin 5,5, Di Gennaro 5,5, Barella 5,5, Joao Pedro 6 (dal 1′ s.t. Tachsidis 5,5), Sau 5,5 (dal 21′ s.t. Munari 5,5), Borriello 4,5 (dal 1′ s.t. Giannetti 5,5).

I MIGLIORI DEL CAGLIARI

Joao Pedro: è l’unico dei suoi a provare la via della rete. Non sembra spaventato dall’ambiente “Juventus Stadium” e gioca come sempre: libero e spensierato. Guadagnare la sufficienza quando la tua squadra perde malamente non è cosa da poco.

Storari: salva la sua squadra in almeno 5-5 occasioni nitide. Anche in occasione dei primi due gol compie due autentici miracoli. Non viene supportato dalla difesa.

I PEGGIORI DEL CAGLIARI

Borriello: esce alla fine del primo tempo ma nessuno si era accorto della sua presenza. Un fantasma, tocca pochissimi palloni e si aliena totalmente dal gioco (inesistente) della squadra. Brutta prova per Borriello.

Ceppitelli: un disastro, lui come tutto il reparto difensivo. Non riesce a seguire, nemmeno con gli occhi, Higuain, che lo disintegra. Una nottataccia per il povero difensore del Cagliari. Nel finale “mette nel minestrone” anche l’autogol…

vivicentro/redazione sportiva /Si24

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale