Quantcast

Eccellenza- Una doppietta di Dodò stende il Real Forio,l'Afro Napoli vola
Calcio - Eccellenza campana Ischia

Eccellenza- Una doppietta di Dodò stende il Real Forio,l’Afro Napoli vola

ECCELLENZA-REAL FORIO-AFRO NAPOLI- 0-2 : I biancoverdi incassano la settimana sconfitta nelle ultime otto partite giocate. L’Afro passa al Calise grazie ad una doppietta di Dodò

Simone Vicidomini- Dopo la vittoria ottenuta nel derby contro il Barano,il Real Forio torna nuovamente alla sconfitta.  La squadra biancoverde è uscita sconfitta dalla gara che ieri pomeriggio l’ha vista opposta all’Afro-Napoli United. La settima sconfitta nelle ultime 8 gare di campionato arriva sotto il segno di  Dodò: l’ex Procida ha segnato la doppietta che ha decretato il 2-0 finale e messo ko gli uomini di Isidoro Di Meglio.
A dire la verità, il Real Forio non era partito poi male. Piuttosto in palla, i padroni di casa costruivano buone trame ed arrivavano più volte in zona ultimo passaggio, ma l’egoismo la faceva da padrone. Soprattutto in un caso, quando Lombardi non serve il sovrapposto Trofa quando questi è in posizione favorevolissima per battere a rete. Errori che i foriani pagano poco dopo la metà del primo tempo, quando Dosò si incunea nell’area di D’Errico e lo batte senza pietà. Il Real Forio della ripresa non è quello del primo tempo e Dodò mette le cose a posto segnando la seconda rete dell’Afro Napoli con una conclusione di pregevolissima fattura. I multietnici sfiorano la terza rete con Suleman, che coglie il secondo palo della giornata. Poi, tanti cambi e qualche occasione da una parte e dall’altra, ma il risultato non cambia. Sconfitta sostanzialmente meritata per il Real Forio, inferiore tecnicamente nonostante le assenze che aveva la compagine di Ambrosino.

LE FORMAZIONI – Il Real Forio ha dovuto fare a meno dello squalificato Mangiapia ed è stato messo in campo da mister Isidoro Di Meglio (che non è potuto essere in panchina perché squalificato) con un 4-3-3 che ha visto a difesa della porta D’Errico, la linea difensiva formata da Fiorentino, Capuano (febbricitante in settimana ma recuperato), Iacono e Vittorio De Luise, il centrocampo composto da Filosa, Trofa e Sannino, mentre il attacco c’è l’esordio dal 1’ di Lombardi, affiancato da Savio e Varrella. In panchina c’è il classe 2003 Pasquale Trofa.
Sul versante opposto, l’Afro Napoli è schierata da mister Salvatore Ambrosino con Riccio fra i pali, più Gargiulo, Liguori, Oliviero, De Giorgi, Gentile, Dos Santos Ailton ‘Dodò’, Marigliano, Duarte Pestana, il bomber argentino Sogno e Suleman.

LA PARTITA – La squadra napoletana prova immediatamente a far male, arrivando alla conclusione già al 13’ con Duarte, che dalla sinistra conclude verso la porta, ma il pallone non fa paura a D’Errico, che ne gestisce al meglio la traiettoria centrale. Al 21’ rischia tantissimo l’Afro Napoli con un retropassaggio di testa di Gentile verso il suo portiere dopo un cross di Filosa, con la sfera che va sul fondo dopo essere passata di pochissimo accanto al palo. Ghiottissima occasione del Real Forio al 24’ con Lombardi che parte in contropiede, ma invece di servire uno dei ben quattro compagni che avevano seguito l’azione, l’attaccante si incaponisce in un’azione personale, arrivando sino al limite dell’area senza nemmeno calciare.
Due minuti più tardi, sventagliata di Sogno da sinistra a destra del fronte d’attacco dell’Afro Napoli ed ecco Dodò ad intercettare e mettere in porta il pallone che vale il vantaggio degli ospiti. Al 45’ retropassaggio killer di Capuano, che di testa finisce per innescare Sogno che va al tiro ma non rimedia più di un palo pieno. All’intervallo il punteggio è di 1-0 per l’Afro Napoli United.

Nella ripresa, al 4’ l’Afro va a un passo dal raddoppio con Suleman, che di testa manda sulla traversa dopo un ottimo corner. Al 6’ funziona ancora l’asse Sogno-Dodò, con il giocatore di colore che prova la conclusione verso la porta foriana, ma il suo sinistro non riesce a centrare lo specchio.
Al minuto 11 un altro pallone gestito male dalla difesa foriana innesca l’azione dell’Afro Napoli, che, dopo qualche contatto al limite, va ancora in rete con Dodò per il 2-0. A questo punto la gara diviene decisamente accesa, anche se quasi mai scorretta, con il gioco delle due squadre che ristagna maggiormente nella zona centrale del campo. Il Real Forio prova a pungere su ogni calcio piazzato grazie ai colpi di testa di Capuano, ma il punteggio resta bloccato. Con la girandola dei cambi, la squadra di casa si sbilancia nettamente in avanti e al 37’ sfiora il gol: corner corto dei foriani con la palla che torna a Sannino, che va sull’esterno, crossa con il destro e mette il pallone sulla testa di Francesco Iacono, che colpisce e fa soltanto la barba al palo. È l’ultima, vera, occasione da gol per i padroni di casa, che al 90’ si ritrovano sconfitti per 2-0.

REAL FORIO 0
AFRO NAPOLI UNITED 2

REAL FORIO: D’Errico, Fiorentino (16’st Damiano), De Luise V. (43’st Di Spigna), Sannino, Capuano, Iacono, Trofa D., Filosa (42’st Nicolella), Lombardi (30’st De Luise M.), Savio, Varrella. A disposizione Sollo, Boria, Cantelli, Verde A., Trofa P. Allenatore Francesco Di Meglio (squal. Isidoro Di Meglio)

AFRO NAPOLI UNITED: Riccio, Gargiulo, Liguoro, Olivieri, De Giorgi, Gentile, Dodò, Marigliano (46’st Caliendo), Duarte (32’st De Oliveira), Sogno, Suleman. A disposizione Santangelo, Conteh, De Rosa, Diop, Redjehimi, De Fenza, Filogamo. Allenatore Salvatore Ambrosino.

Arbitro Liberato Maione della sez di Ercolano (assistenti: Pollaro di Napoli e Varchetta di Nola)

Reti: 26’ e 56’ Dodò (AN)

Ammoniti:Varrella, Iacono, Trofa, Filosa, Savio (RF), Gentile, Marigliano, Sogno, De Giorgi, Duarte, Riccio (AN)

Recupero: 1’pt, 4’st

Spettatori 150 circa.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania