Quantcast

Rinascita Ischia-Gigio Trani:"Pensiamo solo a vincere e portare a casa i 3 punti"
Calcio - Eccellenza campana Ischia

La Rinascita Ischia strappa un punto in extremis alla capolista Edilmer

La Rinascita Ischia va sotto due volte nel punteggio,ma riesce a pareggiare prima con Paradiso e poi con Trani in zona cesarini

A cura di Simone Vicidomini

La Rinascita Ischia agguanta un punto in extremis contro la capolista Edilmer Cardito,al termine di una partita ricca di emozioni condita a suon di gol. In casa Ischia,mister Isidoro Di Meglio ha mandato in campo dal primo minuto Di Spigna,con l’inserimento di Ciccarone e spostando Del Deo al centro della difesa. In panchina anche il neo tesserato Vuoso. A sbloccare la gara sono stati i padroni di casa con Ciocia (ex nelle file dell’Ischia) , a pareggiare per i gialloblu è stato Paradiso che ha portato la propria squadra al riposo sul punteggio di 1-1. Nella ripresa,tante occasioni create dalle due squadre in campo,ma soltanto nel finale il punteggio ha avuto una svolta: al 42′ i locali sono passati nuovamente in vantaggio con Moccia su un calcio di rigore,tutto sembrava presagire la vittoria dei locali,ma all’ultimo secondo dei 5′ di recupero concessi dall’arbitro, Trani ha riportato il punteggio sul 2-2, mettendo a segno un calcio di rigore,siglando la sua quinta marcatura in questo campionato. Un pareggio stretto se vogliamo dire,per i ragazzi di mister Isidoro Di Meglio che rimangono al quarto posto con nove punti di distacco dalla prima posizione.

La partita.  Le prime occasioni del match sono di marca ischitana. In almeno un paio di circostanze, i gialloblu possono passare: sono Di Spigna e Muscariello a fallire il vantaggio. Il primo a tu per tu col portiere sbaglia la mira, il secondo – scattato bene sul filo del fuorigioco – viene murato da Castaldo. L’Edilmer Cardito, un po’ scosso, cerca la via della rete: ci prova Flaminio da fuori area, ma Tufano, con una splendida parata, gli nega la marcatura deviando in angolo. Sugli sviluppi del corner successivo, Lucaioli prova il top in, ma ancora l’estremo difensore isolano si supera. La capolista va in vantaggio al minuto 28, grazie a Ciocia che insacca su un buon cross di Esposito. All’ex Ischia Isolaverde risponde dopo non molti minuti Paradiso, che è bravo a mettere in rete un bell’assist di Matarese. La prima frazione si chiude sull’1-1.

La ripresa si apre con una occasione non sfruttata dall’Edilmer Cardito. Poi è Esposito a fallire la rete del raddoppio dei padroni di casa: dopo un break sulla tre quarti, il calciatore si presenta dalle parti di Tufano ma fallisce la mira. La gara entra in una fase in cui entrambe le squadre costruiscono buone trame, ma non riescono a finalizzare. Al minuto 87, Ciocia viene atterrato in area e Vesce della sezione di Benevento decreta il calcio di rigore: dagli 11 metri si presenta Moccia che fa secco Tufano e porta i suoi in vantaggio. La Rinascita Ischia Isolaverde si butta in avanti ed in pieno recupero agguanta il meritato pareggio: lancio lungo e Tucci franando su Trani commette fallo da penalty. Gigio si presenta davanti a Castaldo e fa pari al 5’ di recupero.
Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania