Quantcast

Real Forio,Impagliazzo: L'impegno della società e dei ragazzi alla fine è stato premiato"
Calcio - Eccellenza campana Ischia

Real Forio, Impagliazzo:” Siamo venuti fuori nella ripresa con intensità”

A cura di Simone Vicidomini 

Real Forio sfatato il tabù e pass staccato alle semifinali con i rigori,battuta la Maddalonese

Il Real Forio accede alle semifinali di Coppa Italia Nazionale Dilettanti Campania.La squadra biancoverde batte ai calci di rigore la Maddalonese e sfata il tabù dei quarti superando il turno. Al termine di una vittoria sofferta,ma soprattutto merita abbiamo intervistato  ai nostri microfoni l’allenatore del Real Forio Franco Impagliazzo. Ecco le sue dichiarazioni. “Dopo un primo tempo scialbo sia da parte nostra che da parte loro,nella ripresa è stata una partita di grossa intensità da parte nostra. Siamo venuti a capo da una situazione non facile. Fortunatamente abbiamo anche pareggiato subito,dopo il gol del vantaggio loro e sulla ali dell’entusiasmo abbiamo raddoppiato su calcio di rigore,anche se c’era uno prima netto su un cross di Trofa dove un difensore ha toccato la palla con il braccio,con l’arbitro che non aveva fischiato. La Maddalonese è una buona squadra che fanno girare bene la palla. Nella partita dell’andata così è stato. Loro avendo il risultato a loro favore,facevano girare la palla da dietro con i due centrali cercando qualche lancio lungo in avanti. Nell’intervallo mi sono reso conto che se li andavamo a pressare sulle seconde palle facendo intensità venivamo a capo del risultato. Siamo andati in svantaggio,nel momento migliore nostro. La squadra da prima del gol preso già si stava esprimendo con un altro tipo di calcio Una direzione di gara che anche oggi ha lasciato ben discutere? “ Dare un’espulsione a sette minuti dalla fine, dove c’e un risultato in bilico su una palla che entrambi i calciatori sono intervenuti e forse ci poteva essere un’ammonizione per Giovanni Calise ma un’espulsione diretta no,perché non c’è stata nessuna cattiveria. L’arbitro è stato troppo frettoloso ad estrarre il cartellino rosso diretto. Fortunatamente non abbiamo rischiato nulla e siamo riusciti a portare la partita al termine. I calci di rigore poi sono una lotteria,è andata bene per noi con Mennella che ha parato un rigore e un altro loro calciatore ha tirato alto sopra la traversa, tutto questo fa parte del gioco. Noi vorremmo sognare in grande attraverso il campionato,dove per il conseguimento e mantenimento della categoria è molto difficile. La rosa oggi era  ristretta ed era composta per la maggior parte da under,tra cui due non potevano giocare. Come over avevo solo Chiaese e Nicola Conte con quest’ultimo che aveva una contrattura e aveva bisogno di riposare. Successivamente recupereremo i vari Di Dato,Aiello e Nicola Calise che ci potranno dare una mano e lo stesso Piccirillo che oggi era squalificato”. Le condizioni di Cristian Iacono? “ Noi pensavamo che si trattava della  caviglia destra essendo sofferente con quel dolore e invece era il ginocchio in quanto si era impiantato il piede per terra e aveva avuto una rotazione al ginocchio che gli ha portato dolore,ma lo stesso Stany Mazzella ha tirato il calcio di rigore con una caviglia gonfia. Le squadre che andremo ad incontrare ora che sia Puteolana o Savoia e penso che la strada sia sempre più in salita,nel calcio però mai dire mai. Un passettino alla volta cercheremo di migliorarci,per quelle che sono le nostre possibilità.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania