Quantcast

Poggiomarino, mister Teta: "L'Ischia? Mi aspettavo una squadra più cattiva"
Calcio - Eccellenza campana Ischia

Real Poggiomarino, mister Teta: “In queste partite conta la testa”

PROMOZIONE-POGGIOMARINO-ISCHIA: SFIDA DA BRIVIDI E PUNTI PESANTI IN PALIO

 

Simone Vicidomini– Il campionato di Promozione girone B sta regalando sempre di più spettacolo ed emozioni per la vittoria finale del campionato. A contendersi il trono ci sono la bellezza di cinque squadre: Sant’Antonio Abate,Real Poggiomarino,Vico Equense ,Ischia e Procida. In questo weekend va in scena la 21^ giornata. Tante le sfide interessanti,ma fra tutte spicca il big match tra  Poggiomarino ed Ischia. Le compagine entrambe godono di un ottimo momento di forma. Una partita che mette in palio davvero tanto,soprattutto forse la volata finale per la vittoria del campionato. All’andata la sfida giocata al “Mazzella” terminò sul risultato di 0-2 in favore proprio della squadra guidata da Teta. Non a caso è stata l’unica sconfitta fino ad ora subita per i gialloblu. Il Poggiomarino che occupa la seconda posizione in classifica a quota 46 punti con un solo punto di distanza dalla capolista Sant’Antonio Abate,arrivano al match galvanizzati dalle due vittorie in trasferta nelle ultime due gare contro Torrese (4-2) e Pontincelli (2-1). Discorso diverso per la formazione di mister Bilardi, che occupa la quarta posiziona in classifica con 41 punti,dopo la vittoria contro la Torrese e soprattutto aver agganciato il quarto posto superando in classifica proprio il Procida per la prima volta in questa stagione. Domenica mattina alle ore 11:00 allo stadio comunale “Vigilante Varone” di Sant’Antonio Abate scenderanno in campo due formazioni che vedranno in palio non solo punti pesanti in campo,ma metteranno di fronte anche uno degli attacchi più prolifici del girone contro la miglior difesa. Alla vigilia del match abbiamo intervistato ai nostri microfoni l’allenatore del Poggiomarino,Angelo Teta il quale ci ha raccontato il momento che sta attraversando la sua squadra e della gara contro l’Ischia.

Mister Teta,andando con ordine nell’ultimo turno è arrivata la seconda vittoria consecutiva in trasferta dopo quella contro la Torrese. Siete davvero in un ottimo momento di forma?

“E’ un momento di importante del campionato. Se si vuole puntare in alto bisogna dare un’accelerata in questo momento. Ovviamente domenica sarà una partita di quelle dure e non sarà facile affrontare l’Ischia. Stiamo parlando di una squadra che ha la miglior difesa contro una squadra che ha uno dei migliori attacchi del campionato”

Domenica,contro l’Ischia che tipo di gara si aspetta, anche perché la sfida avrà anche un peso specifico enorme per entrambe le squadre in campo. Quale potrebbe essere il tema dominante della gara?

“Io credo che sarà una partita molto entusiasmante. E’ una partita determinante per il prosieguo del campionato. Credo che sia una partita bella da giocare da entrambe le squadre. Ovviamente l’Ischia vorrà fare sua la posta in palio per aprire il campionato o quanto meno accorciare la classifica. Sono due squadre ben organizzate che negli ultimi tempi stanno dando continuità”.

Non sarà solo una partita da tripla,ma vi troverete di fronte la miglior difesa del campionato. Per quanto riguarda voi invece siete uno degli attacchi più prolifici del girone. Cosa servirà per scardinare la retroguardia gialloblu?

“Bisognerà dargli del filo da torcere e metterli sotto pressione ed insistere. Non ci daranno vita facile,sono in un buon momento per quando riguarda la fase difensiva. Abbiamo lavorato tanto durante la settimana per cercare di sorprenderli,sfruttando anche qualche palla inattiva. Nel calcio si sa oltre il 60 % dei gol arriva da palla inattiva. Dovremmo essere ben organizzati come lo saranno loro. Dovremmo essere cinici sotto porta”.

L’Ischia affrontata all’andata è tutta un’altra squadra,anche se c’è da dire che siete stati gli unici a vincere contro la formazione di Bilardi. C’è qualcosa o qualche giocatore che teme tra le file degli isolani?

“L’Ischia già mi impressionò all’andata. Ovviamente a dicembre ha fatto degli innesti importanti,come Vitagliano che non ha nulla a che vedere con questa categoria. Lo stesso Rubino è un attaccante di tutto rispetto. Noi faremo la partita nostra,ma avremo un occhio di riguardo su questi due giocatori. Vitagliano quasi certamente potrebbe metterci in seria difficoltà sui calci piazzati e anche sui cambi di gioco. Faremo un po’ di attenzione in più. Sarà una partita da giocare a 360 gradi,forse le individualità potranno fare la differenza. Fattore positivo o negativo che si giochi di domenica mattina? “Mi dispiace che si è venuta a creare questa situazione,non è stata una cosa voluta da noi. Purtroppo siamo ospiti del Sant’Antonio Abate che è uno diretta concorrente nostra. Loro mercoledì dovranno giocare la partita di Coppa Italia,perciò ci hanno chiesto di giocare loro sabato e noi domenica. Noi anche domenica scorsa abbiamo giocato contro il Ponticelli di mattina,ma non sarà la stesa cosa. Ovviamente l’Ischia partirà con un piccolo vantaggio,perché so che andranno in ritiro il giorno prima. Il campo dirà la sua,in queste partite conta la testa non l’orario”.

A mio avviso, la sua squadra gioca il miglior calcio di questo campionato. Al momento ci sono cinque squadre che lottano per la vittoria finale del campionato. Un’eventuale vittoria nella partita di domenica per voi cosa potrebbe rappresentare?

“Sarebbe una vittoria importante e di valore contro una squadra importante. La classifica è molto corta. Credo che Sant’Antonio Abate e Vico Equense vinceranno i rispettivi incontri. Noi pensiamo una partita alla volta,ora ne mancano dieci. Il ricorso contro il Sant’Antonio Abate? Stiamo aspettando proprio l’aggiornamento della classifica. C’è un ricorso in atto. Virtualmente siamo primi,però fin quando il Giudice Sportivo non metterà nero su bianco su questa cosa ovviamente siamo ancora dietro a loro. Mi auguro che non si prolunghi troppo questa cosa,perché stiamo per entrare nel vivo del campionato. Sono passati due mesi. E’ una cosa talmente semplice che non si può aspettare così tanto,anche nei confronti delle altre squadre”.

 

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania