Quantcast

Real Forio, Di Meglio: "E' stata una gara condizionata dal vento"
Calcio - Eccellenza campana Ischia

Real Forio, Di Meglio: “Con la Flegrea era una partita da non perdere”

ECCELLENZA-REAL FORIO-L’INTERVISTA: Il tecnico biancoverde parla della sconfitta rimediata domenica mattina a Baia e del momento che sta attraversando la sua squadra 

Simone Vicidomini– Il Real Forio esce sconfitto dallo stadio “Chiovato “di Bacoli e torna sull’isola rimediando la seconda sconfitta consecutiva. Una gara che ha visto mettere il risultato in cascina per la Flegrea sul 2-0 già nel primo tempo. La reazione dei biancoverdi è arrivata troppo tardi,dove Fiorentino ha accorciato le distanze trovando il gol del 2-1 e poi Savio ha colpito un palo. Una sconfitta che al momento non preoccupa la classifica dei foriani anche perchè rimangono a quota 20 punti in classifica,restando lontani dalla zona rossa. Per commentare l’andamento della gara giocata domenica mattina e di cosa potrebbe comportare la prossima trasferta che vedrà Savio & Co sul campo del Mondragone-l’allenatore della formazione isolana,Isidoro Di Meglio, è intervenuto ai microfoni della stampa. Ecco le sue dichiarazioni.

Miste Di Meglio,come interpreta il risultato finale della partita,2-1 per la Flegrea sul Real Forio,prima di commentare la prestazione?

“Il risultato è assolutamente negativo. E’ una sconfitta per di più contro una diretta concorrente per la salvezza. La partita non dovevamo assolutamente perderla. Abbiamo regalato un tempo alla Flegrea e purtroppo il doppio svantaggio non ci ha permesso di recuperare il risultato. Diciamo anche che,però, è un periodo in cui la buona sorte non ci accompagna”.

La buona sorte non accompagna, sopratutto dal punto di vista degli infortuni. Se è vero che ultimamente sono stati fatti degli innesti,però perdere Capuano e Sannino,le cui condizioni-immagino- siano da valutare perbene,siano notizie molto negative… “Assolutamente si. Ripeto,viviamo un periodo un po’ particolare. Non sono abituato a piangermi addosso, con la società sappiamo che la rosa a disposizione è questa e spero che i tempi di recupero dei due non siano troppo lunghi,anche in considerazione del fatto che domenica Capuano sarà squalificato. Diciamo che i tempi non siano lunghi che tornino a disposizione quanto prima è possibile”.

Parlavamo degli infortuni,prendendocela con la buona sorte,ma con la buona sorte bisogna prendersela anche perchè nel primo tempo è stato annullato al Real Forio un gol apparso a tutti regolare. Mi riferisco al gol di Trofa sullo 0-0…

“Si,era arrivato quel gol in un momento chiave. Però,nel secondo tempo,anche se in maniera un po disordinata,la squadra ha tentato di recuperare la partita e ci siamo presentati 3-4 volte a tu per tu con il portiere avversario. Siamo stati imprecisi noi e poi alla fine sul tiro di Savio a botta sicura,un calcio che in tante occasioni avrebbe preso il palo e sarebbe entrato,ha preso il palo ed è uscita. In questo momento non serve piangersi addosso,non serve fare la conta degli infortunati,dobbiamo pensare ad avere al 100% chi è disponibile,perchè domenica abbiamo un’altra partita difficilissima”.

Dicevamo degli innesti. Tutti e tre gli ultimi arrivati hanno avuto la possibilità di riesordire con la maglia del Real Forio. Come giudica la prova dei nuovi arrivati? “Sicuramente hanno da lavorare,ma lo sapevamo. Sarebbe impensabile il contrario. Di Spigna e Vittorio De Luise sono arrivati martedì ed hanno fatto pochi allenamenti con la squadra,addirittura Massimo è arrivato venerdì ed ha fatto solo un allenamento col gruppo. Quindi hanno da lavorare,da capire bene cosa voglio da loro,in modo da farsi trovare pronti quando saranno chiamati in causa”.

Sicuramente al di sotto delle aspettative,per chi lo conosce bene, l’esordio di Giuliano Castaldi,il classe 2002. Si può anche capire la difficoltà… “Certamente. E’ un ragazzo del 2002 che ha esordito dal primo minuto. Naturalmente,il ragazzo ha dato quello che doveva dare,lasciamogli il tempo di crescere, con tranquillità e serenità. La sua maturazione passa attraverso questo tipo di esperienze. Piano piano,penso che Giuliano possa rappresentare un qualcosa da importante per il futuro del Real Forio”.

 

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania