Calcio - Eccellenza campana Ischia

Promozione-Nuova Ischia poker all’Afro Napoli,i gialloblù volano in classifica

La Nuova Ischia dopo aver vinto la scorsa settimana per 2-0 al Mazzella contro lo Stasia,nel pomeriggio di oggi in quel di Mugnano, vince il terzo ed ultimo scontro diretto,per 1-4  contro l’ Afro Napoli United ai fini della classifica. I gialloblù trovano il doppio vantaggio nel primo tempo prima con Del Deo e poi con Chiarello. Sul finire del primo tempo i padroni di casa realizzano un calcio di rigore con Spilabotte (ex Procida). Nella ripresa gli isolani chiudono il match con Arcobelli (sempre più trascinatore di questa squadra) e con Paradiso.

Le Formazioni. I padroni di casa tornano in campo dopo una settimana a dir poco movimentata. Il nuovo staff tecnico ha subito una brutta grana da pelare, con un  “Vallefuoco” gremito per l’occasione. I biancoverdi sono costretti a sfidare la seconda della classe con una formazione rimaneggiata: Cozzolino fuori per squalifica, Sica e Alassani fermi ai box ed un Cariello costretto a stringere i denti,che lascerà il campo dopo pochi minuti. Mister Isidoro Di Meglio deve rinunciare a Camorani per squalifica, Di Costanzo e Capuano fermi ai box. Il tecnico degli isolani ritorna al 4-4-2,che davanti a Mennella tra i pali schiera Errichiello,Chiarello,Del Deo e Silvitelli. A centrocampo Saurino,Paradiso con Cuomo e Matarese sulle fasce. In avanti Marano con Arcobelli.

La partita.  La prima occasione è per i padroni di casa, che sugli sviluppi di un calcio d’angolo si fanno pericolosi con Palumbo. Dopo appena sei minuti,primo cambio forzato per i biancoverdi,dentro De Luca al posto di Cariello e si passa al 4 -2- 1-3. L’Afro non si lascia scomporre e al settimo costruisce l’ottima palla goal che lascia Gassama a tu per tu con Mennella, ma l’estremo difensore isolano è bravo nel chiudere lo specchio della porta. La risposta degli ospiti è affidata a Marano, che un minuto dopo sfrutta l’incertezza di Troise e calcia di potenza senza impensierire il portiere Fall. La Nuova Ischia trova il vantaggio al’11: cross di Marano basso in area e tap-in vincente di  Del Deo, che sfrutta l’errore a vuoto di Fall. La Nuova Ischia sfrutta la sua seconda occasione utile e trova il gol del raddoppio: Matarese serve Chiariello, il difensore è bravo ad anticipare il portiere ospite in uscita. I padroni di casa provano  a farsi vedere alla mezz’ora con Palumbo, che conquista un calcio di punizione dal limite. La conclusione dello stesso numero dieci termina di poco a lato dalla porta difesa da Mennella. Gli isolani in virtù del doppio vantaggio aspettano e provano a colpire in contropiede prima con Marano e poi con Del Deo, senza però far male. Al 41′ è Palumbo lancia con il contagocce De Luca, che batte il portiere avversario, ma si vede alzare la bandierina dall’assistente dell’arbitro per posizione di off-side. I biancoverdi non demordono e hanno l’occasione giusta per accorciare: Silvitelli atterra in area Gassama, per il direttore di gara, non ci sono dubbi ed  assegna il calcio di rigore. Dal dischetto va Spilabotte, ma Mennella intuisce,ancora una volta il portiere isolano dimostra di essere un valore aggiunto in questa squadra.  Sul finire del primo tempo questa volta è  Del Deo a  commettere fallo all’interno della propria area, nel controllare il pallone la sfera gli termina sul braccio. L’arbitro non ci pensa su due volte, ed indica il penalty. Sul dischetto va lo stesso Spilabotte che questa volta batte il portiere isolano, per l’1-2. La prima frazione di gioco termina sul risultato di 1-2 per i gialloblù. Nella ripresa l’Afro Napoli, ha una reazione rabbiosa mettendo in pressione la squadra isolana. Tante occasioni create,da parte dei padroni di casa ma senza finalizzare l’ultimo tocca decisivo. La squadra di Isidoro Di Meglio,alla prima occasione utile si rende ancora pericolosa con Marano,al 27′ con Fall che è bravo a deviare in corner. Al 71′ gli isolani calano il tris: Marano batte una punizione dalla sinistra,Fall sbaglia l’uscita con la sfera che arriva ad Arcobelli che non deve far altro che depositare in rete,il gol che vale l’1-3. I padroni di casa,subiscono un colpo psicologico e al’82’ i gialloblù trovano il quarto gol con Paradiso che concretizza un contropiede,mette a sedere il portiere ospite e deposita in rete. E’ l’ultima nota da segnare, primo del fischio finale che vede la Nuova Ischia vincere sul risultato di 1-4. Era l’ultimo dei tre scontri diretti ai fini della classifica per la vittoria al campionato,la squadra gialloblù ha raccolto più punti di come si era pronosticato,ben 7 punti per la squadra di Isidoro Di Meglio,che continua a mantenere l’imbattibilità. Domenica al “Mazzella” arriverà il S.Maria La Carità.

Di Simone Vicidomini

Afro-Napoli United VS Nuova Ischia 1-4

Afro-Napoli United: 4-3-3 Fall;Troise, Iervolino, Velotti, Sanò; Cariello (6’pt. De Luca; 27’st. Dos Santos), Borrelli, Romero; Palumbo, Gassama, Spilabotte. All. S. Fasano

Nuova Ischia: 4-4-2 Mennella; Errichiello, Silvitelli (6’st. Varchetta), Paradiso, Chiariello, Del Deo; Cuomo, Saurino, Matarrese; Marano (36’st. Prestopino), Arcobelli (43’st. Muscariello). All. I. Di Meglio

Arbitro: E. Franza sez. Nocera

Assistenti:N°1 V. Iannello; N°2 S. Romano

Ammoniti: Errichiello (NuI), Silvitelli (NuI), Fall (ANU), Paradiso (NuI)

Marcatori: 11’ Del Deo; 14’ Chiariello; 44’Spilabotte (rig.); 71’ Arcobelli; 86’ Paradiso

 

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale